Sunday page

Sunday page | 9 luglio 2017

Sunday Page: John Arcudi

Ogni settimana su Sunday Page un autore o un critico ci spiega una tavola a cui è particolarmente legato o che lo ha colpito per motivi tecnici o emotivi.

Sunday page | 2 luglio 2017

Sunday Page: Silvia Ziche

Ogni settimana su Sunday Page un autore o un critico ci spiega una tavola a cui è particolarmente legato o che lo ha colpito per motivi artistici o emotivi.

Sunday page | 25 giugno 2017

Sunday Page: Marco Tabilio

Ogni settimana su Sunday Page un autore o un critico ci spiega una tavola a cui è particolarmente legato o che lo ha colpito per motivi artistici o emotivi.

Sunday page | 18 giugno 2017

Sunday Page: Fred Van Lente

Ogni settimana su Sunday Page un autore o un critico ci spiega una tavola a cui è particolarmente legato o che lo ha colpito per motivi tecnici o emotivi.

Sunday page | 11 giugno 2017

Sunday Page: Sarah Horrocks

Ogni settimana su Sunday Page un autore o un critico ci spiega una tavola a cui è particolarmente legato o che lo ha colpito per motivi tecnici o emotivi.

Sunday page | 4 giugno 2017

Sunday Page: Marino Neri

Ogni settimana su Sunday Page un autore o un critico ci spiega una tavola a cui è particolarmente legato o che lo ha colpito per motivi tecnici o emotivi.

Sunday page | 28 maggio 2017

Sunday Page: Kaamran Hafeez

Ogni settimana su Sunday Page un autore o un critico ci spiega una tavola a cui è particolarmente legato o che lo ha colpito per motivi tecnici o emotivi.

Sunday page | 21 maggio 2017

Sunday Page: Roberto Gagnor

Ogni settimana su Sunday Page un autore o un critico ci spiega una tavola a cui è particolarmente legato o che lo ha colpito per motivi tecnici o emotivi.

Sunday page | 7 maggio 2017

Sunday Page: Andy Schmidt

Ogni settimana su Sunday Page un autore o un critico ci spiega una tavola a cui è particolarmente legato o che lo ha colpito per motivi tecnici o emotivi.

Sunday page | 9 aprile 2017

Sunday Page: Dash Shaw

Ogni settimana su Sunday Page un autore o un critico ci spiega una tavola a cui è particolarmente legato o che lo ha colpito per motivi tecnici o emotivi.