J. J. Abrams ispirato da Chris Ware

Intervistato dal New York Times, il regista e sceneggiatore cinematografico J.J. Abrams, vincitore di un Golden Globe e di un Emmy Awards, creatore della serie tv Alias e co-creatore di serie cult come Lost e Fringe, alla domanda “quali scrittori ti ispirano” risponde:

J.J.Abrams-nuova-serie-tv

Chris Ware. I graphic novel di Ware colpiscono emotivamente come le storie di Philip Roth e Thomas Pynchon. Il suo mondo è popolato da personaggi assurdamente complessi e problematici, resi splendidamente sia nei testi che nelle immagini. Non ho mai visto nessuno usare la vignetta come Ware; applicando ripetizioni e impercettibili cambiamenti di luce e colore, esprime il passaggio del tempo con straordinaria intuizione e tenerezza. In altri casi, fa deviazioni profondamente divertenti e spesso dolorose per esaminare la storia di un piccolo dettaglio della vita di qualcuno – un oggetto dimenticato su uno scaffale, per esempio – portando in qualche modo chiarezza sublime alla condizione di un personaggio. Inoltre, il suo lettering è incredibilmente stupendo.