Recensioni Novità The Sandman: Overture #1

The Sandman: Overture #1 [spoiler]

“Quando ho smesso di scrivere Sandman – ha spiegato recentemente Neil Gaiman – sapevo che c’era ancora una storia da raccontare. E cioè la vicenda di ciò che era accaduto a Sogno dopo essere stato catturato, e anche il motivo per cui era dovuto ritornare da così lontano, sfinito oltre ogni immaginazione e preparato a combattere. (…) Ora che siamo alle soglie del venticinquesimo anniversario della serie, sono molto felice, ma anche nervoso, perchè questa storia verrà finalmente raccontata.” 

Il venticinquesimo anniversario è arrivato e Neil Gaiman ha finalmente ricominciato a raccontare, questa volta attraverso i meravigliosi disegni di John Williams III. Non potevamo resistere: abbiamo letto il primo capitolo di Sandman: Overture pubblicato negli USA lo scorso 31 ottobre (ma disponibile in italiano solo dal prossimo anno), e ve lo raccontiamo qui di seguito. Con la promessa di ritornarci sopra nei prossimi mesi – perché Sandman è Sandman.

Se non temete gli spoiler, continuate a leggere.

The Sandman - Overture (2013-) 001-000a

La storia ha inizio nella notte dei tempi, sulla Terra.

Come sempre, Gaiman moltiplica gli incipit, descrivendo in questo breve prologo la prima linea narrativa. In origine, spiega lo sceneggiatore, esistevano tre diverse specie dominanti: gli uomini “che credevano di essere soli nell’Universo”; una razza di minuscole creature simili a insetti interessate solo a deporre uova; e infine una razza di enormi piante carnivore dotate di intelligenza. Osserviamo da vicino una di queste piante, chiamata Quorian, mentre sogna. Sotto forma di vegetale, gli si presenta Morfeo, sofferente. “There is something very wrong” dice, un attimo prima di morire dilaniato dal fuoco. “Someone has died screaming – si legge nella didascalia conclusiva – And as Quorian wakes, he wonders who It was”.

Londra, Settembre 1915 (notare: la prima tavola di Sandman si apriva in Inghilterra nel giugno 1916). Il Corinzio, uno degli incubi fuggiti dal Regno di Morfeo, fa visita al giovane Ian Stuart, chiedendogli un appuntamento per la serata. Il suo scopo è cibarsi dei suoi occhi e ucciderlo. Stuart, ignaro di tutto, accetta di vederlo dopo avere concluso la giornata lavorativa.

In un altro luogo, lontano dalla Terra, i due unici Eterni più antichi di Morfeo, ovvero Destino e Morte, si incontrano. Morte è preoccupata per il fratello Sogno: “I just took him – spiega-  A hundred galaxies away. And when one of us dies…It never ends well”.

Stacco. Morfeo convoca il Corinzio nel suo “ufficio” di Londra. Ha intenzione di distruggerlo prima che possa uccidere il giovane Stuart, ma qualcosa glielo impedisce. Un richiamo al quale non può resistere. “I am afraid this must all wait unti I return, Corinthian”. – dice, prima di andarsene. Ed ecco che cominciamo a capire dove vuole andare a parare Gaiman: Sandman non tornerà, il Corinzio resterà libero. I contorni narrativi del prequel prendono forma.

Sogno resiste alla chiamata con tutte le sue forze: “I cannot resist the call… but I can delay it”. Fa quindi ritorno nella sua dimora e si prepara a combattere, indossando l’elmo da guerra. Ma ha giusto il tempo di prepararsi, perché improvvisamente una forza impressionante lo risucchia in un vortice senza fondo.

Il capitolo si conclude con una doppia pagina che mostra Sandman al cospetto di una molteplicità di suoi alter ego, provenienti da epoche e mondi differenti. E per lui – così come per il lettore – l’unica ultima parola prima della conclusione può essere solo: “What?”

The Sandman - Overture (2013-) 001-000b

 

 

Qui il riassunto di tutta la saga di Sandman

 

Seguici sui social

54,277FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
19,329FollowerSegui

Ultimi articoli

sandman locke key crossover

Il crossover tra Sandman e Locke & Key

IDW Publishing ha annunciato che Sandman e Locke & Key saranno protagonisti di un crossover a fumetti intitolato Locke & Key: Hell & Gone.
dan didio dc comics

Dan DiDio non è più il co-publisher di DC Comics

Da venerdì 21 febbraio 2020, Dan DiDio, figura chiave di DC Comics dell'ultimo ventennio, non è più un dipendente della casa editrice.

King Kong secondo Christophe Blain

Nel 2004, il fumettista francese Christophe Blain illustrò un racconto scritto da Michel Piquemal che adattava la storia di King Kong.