News Lucca C&G - La doppia vita dei cosplayers

Lucca C&G – La doppia vita dei cosplayers

Come per ogni Lucca Comics & Games, i cosplayers sono uno spettacolo-nello-spettacolo. E osservarli – magari sgranando gli occhi, sorridendo, o talvolta sghignazzando maliziosi – è diventata una delle abitudini più ‘tipiche’ di chi si reca a visitare la kermesse lucchese.

Qui a Fumettologica ci siamo fatti un’idea. Ovvero, che esistono due modi di osservare i cosplayers. Il primo consiste nel farli mettersi in posa e scattare una foto ricordo. Il secondo è notare che cosa fanno un attimo dopo essere stati fotografati, mentre riprendono il cammino. A Lucca, quest’anno, i cosplayers erano migliaia (in quantità percepite: decine di migliaia). Farsi osservare era il loro scopo, e di certo non si può dire che non ci siano riusciti.

20131102_132036
Un ombrello in dotazione per Deadpool.

Anche noi di Fumettologica eravamo a Lucca, e non ci siamo lasciati sfuggire lo spettacolo. Così, pensando a un modo per raccontarvi (anche) questo aspetto di Lucca C&G 2013, abbiamo pensato proprio a due gallery fotografiche distinte.

Nella prima potete osservare i cosplayers in posa di fronte all’obbiettivo fotografico. Nella seconda potete spiarli mentre non vi vedono. Scoprendo così che in fondo sono proprio come noi. Costumi a parte, s’intende.

FumettologicaCosplayerBluesBrothers
Cosplayers in missione per conto di Dio.

Seguici sui social

55,720FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
19,710FollowerSegui

Ultimi articoli

rebibbia quarantine zerocalcare

L’episodio finale di “Rebibbia Quarantine”, la serie di Zerocalcare

Nel corso della puntata di Propaganda Live di questa settimana, Zerocalcare ha presentato il terzo episodio della serie animata "Rebibbia Quarantine".

Tintin alle prese con il Coronavirus

Durante il periodo di pandermia la rete non risparmia meme e parodie a tema, e anche Tintin si ritrova a che fare con il Coronavirus.
albert uderzo asterix

L’avventura di Albert Uderzo, il gallico

Matite e Ferrari, cause legali e riconoscimento artistico: la carriera di Albert Uderzo, dalla periferia di Parigi all'Olimpo del fumetto.