Gipi legge “unastoria”: un reading video

Dopo “Fiducia nell’acqua”, una sorta di tutorial su una tavola del nuovo graphic novel di Gipi, il pubblicitario e videomaker Massimo Colella è tornato a girare un video nello studio del fumettista. Questa volta, però, non si tratta di un minidocumentario su un aspetto specifico dell’opera, ma di una lunga sequenza in cui Gipi legge – davanti allo schermo del proprio computer (nella prima parte), o a una copia stampata (verso il finale) – tutte le pagine di Unastoria, dalla prima all’ultima.

Da ormai diversi anni, Gipi ha mostrato una certa predilezione per la lettura pubblica di brani, più o meno ampi, tratti dalle sue opere. Una passione che lo ha condotto qualche anno fa anche a un breve tour nei teatri, con “Essedice”, uno spettacolo ibrido fra reading e pièce teatrale tratto dal suo graphic novel “S.” (un frammento della tappa a Ferrara lo trovate qua).

Immagine1

In questa occasione, nata come i precedenti video girati da Colella in una situazione informale e domestica, Gipi offre una lettura ‘appassionata’ del proprio lavoro, sottolineandone le voci, i toni, le pause e anche – nonostante la trama sia parecchio drammatica – le sfumature più divertenti, come le onomatopee (ebbene sì: in questo video Gipi fa come i “rumoristi”, e produce con la bocca tutta una serie di suoni, con effetti spesso buffi).