Mondi POP Videogiochi Un curriculum da videogiocare

Un curriculum da videogiocare

Per fare colpo sul potenziale datore di lavoro, si sono metodi migliori che stendere un noioso elenco delle esperienze lavorative in Word, font Times New Roman, corpo carattere 14. Specie se di mestiere fate i grafici, gli art director o i designer.

Robby-Leonardi-2

Per esempio, potrebbe essere l’occasione per dare libero sfogo alla creatività e dimostrare così ciò che si è in grado di fare. In rete, da tempo è possibile trovare CV realizzati in forma di infografiche, tabelle, poster e addirittura fumetti, dai più seriosi ai più colorati. Ma negli ultimi giorni, c’è un particolare curriculum che sta rimbalzando qua e là tra gli internauti (soprattutto i più nerd).

È quello del designer americano Robby Leonardi, artista poliedrico che si è divertito a realizzare un videogioco interattivo per illustrare (è proprio il caso di dirlo) la sua attività. Nel suo sito, oltre al CV interattivo, c’è il portfolio dei suoi lavori, anch’essi presentati in modo decisamente poco convenzionale. Trovate tutto qui.

Altri esempi di CV creativi.

Articolo precedenteChiacchiere da dopocena
Articolo successivo“Orfani” sbarca in Germania

Seguici sui social

49,621FansMi piace
1,511FollowerSegui
2,645FollowerSegui
17,688FollowerSegui

Ultimi articoli

7seeds anime netflix

Il trailer dell’anime “7SEEDS” di Netflix

Netflix ha diffuso il primo trailer dell'anime "7SEEDS". La serie è ispirata al manga omonimo di Yumi Tamura (inedito in Italia).
lorenzo mo premio bartoli

Il premio Bartoli 2019 è stato vinto da Lorenzo Mò

Durante il Festival Arf! di Roma, sabato 25 maggio si è tenuta la cerimonia per l’assegnazione del Premio Bartoli, vinto da Lorenzo Mò.
discesa inferno garth ennis saldapress

Discesa all’inferno di Garth Ennis e Goran Sudzuka

Le prime pagine di Discesa all'inferno, fumetto di Garth Ennis e Goran Sudzuka per Aftershock Comics, tradotto in Italia da saldaPress.