I disegni di Kurt Vonnegut

Romanziere, saggista, scrittore di alcuni dei romanzi e racconti più citati dalla cultura contemporanea – La colazione dei campioni, Perle ai porci e Mattatoio n. 5, ad esempio – Kurt Vonnegut è stato anche disegnatore.

Lo scopriamo con il libro Kurt Vonnegut – Drawings che raccoglie più di 150 disegni selezionati dalla figlia Nanette. Si tratta di scarabocchi molto personali – doodles come li chiamano gli americani – realizzati per lo più fra il 1985 e il 1987.

Kurt Vonnegut

Autoritratti, facce, nudi astratti e figure geometriche caratterizzate dallo stesso humor assurdo e irriverente dei suoi scritti. Fatti con penne nere e pennarelli colorati, i disegni sono influenzati dal cubismo e dall’astrattismo, da artisti come Joan Miró e Alexander Calder, ma anche da autori come Saul Steinberg, Al Hirschfeld ed Edward Gorey. Di seguito un’anteprima del libro tratta dal New Yorker.

Kurt Vonnegut
Kurt Vonnegut
Kurt Vonnegut
Kurt Vonnegut
Kurt Vonnegut
Kurt Vonnegut

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.