Charles Burns plagiato dalla pubblicità di una bevanda portoghese

Àgua Castello, storico marchio portoghese di acque minerali e bevande, è stato accusato di aver plagiato i disegni del fumettista americano Charles Burns per una campagna pubblicitaria. Lo denuncia Eric Reynolds, associate publisher ed editor di Fantagraphics Books – editore di Seattle, che fra gli altri pubblica Love & Rockets e la prestigiosa riedizione Complete Peanuts – che in passato ha dato alle stampe diversi volumi di Burns.

Secondo Reynolds, l’agenzia pubblicitaria che ha lavorato per Àgua Castello, ha riadattato e manipolato alcune illustrazioni di Charles Burns per il magazine The Believer, di cui l’autore è copertinista.

Un passo falso abbastanza grave per il marchio portoghese, considerato che l’artista americano non è certo uno sconosciuto. Burns, infatti, è uno dei più importanti fumettisti della sua generazione. Rinomato a livello internazionale, è stato pubblicato su Raw, la rivista culto diretta da Art Spiegelman ed è l’autore di Black Hole, uno dei graphic novel più famosi degli ultimi 20 anni.

Reynolds, a sostegno della sua tesi, ha portato anche tre immagini che ricostruiscono il plagio:

Leggi anche: Daniel Clowes VS Shia LaBeouf: il plagio reiterato

Castello1

 

Castello2

 

Castello3