‘Low’, la nuova serie di Rick Remender [anteprima]

Rick Remender è sempre stato molto abile nel dividersi tra i lavori per Marvel Comics – dove è arrivato a scrivere titoli di punta come Uncanny AvengersCaptain America – e i progetti più personali, come Fear Agent, che l’hanno fatto scoprire.

E così, a fine luglio, per Image Comics, esordirà la sua nuova serie, Low, disegnata da Greg Tocchini, con cui aveva già collaborato in passato, in particolare su Last Days of American Crime (e, a inizio 2015 arriverà ancora un’altra testata: Tokyo Ghost, di cui trovate qui la nostra anteprima).

Low è ambientata in un futuro distante, in cui le radiazioni solari hanno spinto l’umanità a vivere nelle profondità del mare e al contempo cercare tramite l’invio di sonde nuovi pianeti abitabili da colonizzare. La storia, dalle atmosfere a metà tra la fantascienza e il fantasy (così come è di moda dopo il successo di Saga di Brian K. Vaughn e Fiona Staples), ha inizio quando una di queste sonde, dopo diecimila anni, torna e si schianta sulla Terra ormai disabitata.

A proposito della sua storia, però, lo stesso Remender ha tenuto a precisare che «è molto più che una cosa acquatica di fantascienza. Ogni numero ha così tante metafore che sto elaborando o con cui mi confronto. È una gran gioia scriverla e vedere Greg realizzarla… ugh, è davvero stupidamente bello.»

La collaborazione con Tocchini è sta piuttosto proficua, secondo quanto racconta ancora lo sceneggiatore: «Greg mi ha dato molti aiuti visivi su cui costruire il resto del mondo. Ci siamo rimpallati Low dall’uno all’altro per due o tre anni, ormai. Ogni tanto, ho messo qualcosa online – e forse non avrei dovuto farlo, ma non riuscivo a fermarmi – e in questo modo abbiamo costruito tutti i vari pezzi di questa storia sempre insieme.»

Di seguito, un’anteprima del primo albo.