Focus Liste 10 film senza supereroi tratti da fumetti

10 film senza supereroi tratti da fumetti

Tra i tanti film ispirati dai fumetti di supereroi Marvel e DC degli ultimi anni, potrebbe forse sfuggire la reale vastità del fenomeno dei film tratti da fumetti di ogni genere: in molti casi, infatti, si tratta di opere “insospettabili”, perché magari non presentano personaggi in costume o tematiche immediatamente riconducibili al fumetto. Tra questi film, ne abbiamo selezionati 10, a nostro parere i più riusciti.

La famiglia Addams (1991)

Già diventata una serie tv di successo negli anni Sessanta, la classica strip umoristica di Charles Addams venne rilanciata nel 1991 grazie a due film (il secondo dei quali uscito due anni dopo) che ottenne un enorme successo, grazie anche alle caratterizzazioni di attori esperti come Raúl Juliá, Anjelica Houston e Christopher Lloyd.

Ghost World (2001)

L’acclamato fumetto realizzato da Daniel Clowes è stato trasposto in film da Terry Zwigoff (regista anche di Art School Confidential, sempre tratto da un’opera dello stesso autore americano), che ha per protagoniste le ancora giovanissime Scarlett Johansson e Tora Birch, accompagnate da Steve Buscemi.

Era mio padre (2002)

Conosciuto anche con il titolo originale di Road to Perdition, il graphic novel di Max Allan Collins è stato trasformato in film da Sam Mendes, regista premio Oscar di American Beauty. Il cast è decisamente ricco: il protagonista infatti è stato interpretato da Tom Hanks, al cui fianco possiamo trovare Jude Law e Paul Newman.

American Splendor (2003)

L’opera autobiografica di Harvey Pekar è stata trasposta in modo esemplare da Shari Springer Berman e Robert Pulcini, regista e sceneggiatore, che hanno trovato in Paul Giamatti un protagonista perfetto. Il risultato è stato talmente buono che il film ha ottenuto una nomination agli Oscar per la sceneggiatura.

Sin City (2005)

Co-diretto dallo stesso creatore del fumetto, Frank Miller, insieme al regista Robert Rodriguez, Sin City ha cercato di trasportare in modo quanto più possibile fedele l’opera originale al cinema. Grazie anche a un cast composto da volti parecchio noti come quelli di Bruce Willis, Mickey Rourke e Rosario Dawson, il risultato al botteghino è stato importante, tanto da garantire un sequel che sarà distribuito negli Stati Uniti il 21 agosto e in Italia il 2 ottobre.

A History of Violence (2005)

Partendo da un graphic novel in bianco e nero di John Wagner, David Cronenberg ha preso però fin da subito una direzione diversa. Il regista, infatti, scoprì che la sceneggiatura era tratta da un’opera già esistente solo mentre lavorava alla seconda bozza di essa con lo sceneggiatore Josh Olson.

Persepolis (2007)

Unico film animato in questo elenco, Persepolis ripropone in maniera quasi pedissequa – pur se con la funzionale aggiunta del colore – l’autobiografica opera d’esordio dell’autrice iraniana Marjane Satrapi, che ha ottenuto molto successo in tutto il mondo, raggiungendo anche una nomination agli Oscar.

Scott Pilgrim vs the World (2010)

Ormai considerato un piccolo classico degli ultimi anni, grazie alle sue numerose trovate visive e alle situazioni che ammiccano in modo parecchio esplicito alla cultura nerd, Scott Pilgrim vs the World è tratto da un’opera di Bryan Lee O’Malley che mescola in modo originale la cultura pop americana con uno stile parecchio influenzato dall’animazione giapponese. Il regista , Edgar Wright, sta dirigendo anche uno dei prossimi film dei Marvel Studios, incentrato su Ant-Man.

La vita di Adele (2013)

Tratto da Il blu è un colore caldo di Julie Maroh, il film, basato su una relazione tra due giovani ragazze, ha ottenuto un buon successo sia di critica che di pubblico, venendo accolto in modo piuttosto caldo persino a Cannes. Il graphic novel resta, però, un po’ più “brutale” nel descrivere le vite dei personaggi.

Snowpiercer (2013)

Tratto dal fumetto francese Le Transperceneige di Jacques Lob e Jean-Marc Rochette, Snowpiercer ha segnato il debutto americano del regista sudcoreano Bonh Joon-Ho. Nel cast figura Chris Evans, che tra le altre cose ha interpretato anche la Torcia Umana nei due film sui Fantastici Quattro e Capitan America nella saga degli Avengers cinematografici.

Seguici sui social

52,961FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,884FollowerSegui

Ultimi articoli

fumo di china 292

Cosa c’è in “Fumo di China” di novembre 2019

Cosa contiene il numero 292 della rivista di critica e approfondimento sul fumetto Fumo di China in edicola questo novembre.
angouleme

Angoulême 2020: tutte le nomination (inclusi 2 autori italiani)

Sono state comunicate le nomination della 47ª edizione del Festival International de la Bande Dessinée di Angoulême,...

15 anni di Canicola Edizioni

Un’idea di fumetto, un progetto culturale, l'editore Canicola compie 15 anni e con questa intervista ripercorriamo la loro storia.