News Vanna Vinci, la prima fumettista a decorare un muro di Bruxelles?

Vanna Vinci, la prima fumettista a decorare un muro di Bruxelles?

È tramite un’iniziativa organizzata dall’associazione Art Mural, finanziata dalla città di Saint-Josse-ten-Node e con un crowdfunding (a cui si può partecipare a questo link), che a Bruxelles è in programma la decorazione di una parete per mano della fumettista italiana Vanna Vinci. L’opera si aggiungerà agli oltre cinquanta murales dedicati a personaggi della nona arte, già presenti nella cosiddetta “capitale europea del fumetto”.

Si tratterà di un murales sulla strada che collega il parlamento dello stato federale belga col parlamento europeo nel comune di Saint-Josse-ten-Node a Bruxelles. L’iniziativa si annuncia come prima di una serie di opere che saranno dedicate ad artisti di sesso femminile. Le ricompense del crowdfunding sono tutte opere di Vanna Vinci, da volumi di La Casati: la musa egoista, a originali de La bambina filosoficae pezzi autografati.

fresque_murale_Bruxelles

Fra gli sponsor del progetto c’è anche l’editore italiano Rizzoli Lizard. La campagna crowdfunded si concluderà il 28 febbraio 2015, e Fumettologica – che sostiene il progetto – non mancherà di ricordarvelo.

Seguici sui social

51,845FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,500FollowerSegui

Ultimi articoli

“Shackleton – Ai confini del mondo”, l’esplorazione del Polo Sud

In anteprima le prime pagine da "Shackleton – Ai confini del mondo", di Jean-François Henry, Jacques Malaterre, Hervé Richez e Olivier Frasier.

Il gioco di carte dei Bonelli Kids

Sergio Bonelli Editore ha annunciato che realizzerà un gioco di carte dei Bonelli Kids. Il debutto è previsto a Lucca Comics & Games 2019.

Il fumetto underground giapponese in mostra a Treviso

A Treviso Comic Book Festival si terrà una mostra dedicata a due dei più importanti fumettisti underground giapponesi, Tetsunori Tawaraya e Daisuke Ichiba.