Rubriche Balloonology Charlie Brown: My dad is a barber, my mom is a housewife

Charlie Brown: My dad is a barber, my mom is a housewife

Peanuts_1sett1958

Primo settembre 1958. Il pubblico conosceva ormai da quasi otto anni il piccolo Charlie Brown e i bambini protagonisti dei Peanuts di Charles Schulz, ma gli adulti che facevano parte della loro vita non apparivano nelle strisce, né si sapeva molto della loro vita. Fino a quel giorno, tutto ciò valeva anche per i genitori di Charlie Brown. Che aspetto avevano? Che lavoro facevano? Alla prima domanda non si è mai avuto risposta, ma per quanto riguarda il lavoro, in quel giorno del 1958 si scoprì che sua madre era una casalinga, mentre il padre era un barbiere. Guarda caso, proprio come lo era il padre dello stesso autore, che in un’intervista del 1992 raccontò:

Mio padre era un barbiere. L’ho sempre ammirato per il fatto che sia lui che mia madre avevano solo un’educazione da terza elementare e, da quello che ricordo di avere sentito in qualche sua conversazione, aveva lavorato raccogliendo il fieno nel Nebraska durante un’estate, per guadagnare abbastanza soldi per poi andare a scuola di parrucchiere, ottenere un paio di posti di lavoro e, infine, comprarsi il proprio negozio di barbiere.

Queste informazioni le raccontò quindi Charlie Brown, impegnato a scrivere una lettera al suo amico di penna, nella ormai leggendaria striscia giornaliera del primo settembre 1958 (reperibile nel quarto volume della raccolta Complete Peanuts), quando, volendo parlare un po’ della sua famiglia all’amico, nella seconda vignetta della strip dice: «Mio padre è un barbiere e mia mamma è una casalinga». Nella vignetta successiva si intrufola anche Snoopy, e, giustamente, nell’ultima battuta viene citato anche lui come parte della famiglia.

In un’altra striscia, Charlie Brown ammise: “Quando mi sento davvero solo, mi piace andare nel negozio di barbiere di mio papà”. Il malinconico Charlie, anche in questo esprimeva, forse, il pensiero dello stesso Charles.

Seguici sui social

49,536FansMi piace
1,504FollowerSegui
2,645FollowerSegui
17,668FollowerSegui

Ultimi articoli

È morto il fumettista Alberico Motta

È morto oggi all’età di 81 anni Alberico Motta, storico autore umoristico italiano, noto soprattutto per la sua collaborazione con l’editore Bianconi.
murale andre pazienza

Una petizione per rendere accessibile il murale di Andrea Pazienza

È in corso una iniziativa per chiedere che il murale di Andrea Pazienza "Lotta di guerrieri e animali" venga reso accessibile al pubblico.

Tom King lascerà Batman prima del previsto

Lo sceneggiatore Tom King lascerà la testata di Batman entro la fine dell'anno, ben prima di concludere il ciclo di storie che aveva in mente.