Mondi POP Animazione Le prime immagini del Popeye di Genndy Tartakovsky

Le prime immagini del Popeye di Genndy Tartakovsky

Come noto già da tempo, Genndy Tartakovsky, uno dei più importanti animatori contemporanei, creatore di Samurai JackIl laboratorio di Dexter, è al lavoro su un nuovo film animato in CGI di Popeye – il nostro Braccio di Ferro – che dovrebbe essere distribuito nelle sale nel 2016.

Lo stesso regista ha oggi diffuso oggi un test di animazione con i personaggi classici della saga creata nel 1929 da Elzie Crisler Segar in azione. Dato che la sceneggiatura non è ancora stata completata, non dovrebbe trattarsi di una parte del film prodotto da Sony, ma solo di un breve sketch fine a se stesso.

Di seguito il video, con un’introduzione dello stesso Tartakovsky.

Oltre che di diverse serie animate – l’ultima delle quali risalente al 2001 – Braccio di Ferro era già stato protagonista nel 1980 di un lungometraggio, in quel caso con attori in carne e ossa, diretto da Robert Altman e interpretato da Robin WIlliams. Secondo le leggi internazionali, i diritti di Popeye sono attualmente di pubblico dominio, essendo passati 70 anni dalla morte del suo creatore (scomparso nel 1938), quindi è probabile che quello di Tartakovsky non sarà l’unico adattamento che vedremo nei prossimi anni.

Seguici sui social

55,834FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
19,718FollowerSegui

Ultimi articoli

I poster del cinema e della tv secondo Francesco Francavilla

Francavilla è un fumettista e illustratore italiano che risiede nel nordamerica. Realizza spesso illustrazioni ispirate al cinema e alle serie televisive.
skreemer fumetto

Sunday Page: Peter Milligan su “Skreemer”

Per la rubrica Sunday Page, questa settimana ospitiamo il fumettista Peter Milligan, che discute una tavola di "Skreemer" di Steve Dillon e Brett Ewins.
rebibbia quarantine zerocalcare

L’episodio finale di “Rebibbia Quarantine”, la serie di Zerocalcare

Nel corso della puntata di Propaganda Live di questa settimana, Zerocalcare ha presentato il terzo episodio della serie animata "Rebibbia Quarantine".