Quando Charles Burns inchiostrò una tavola di John Romita Jr.

Nel 1983, la Marvel Comics pubblicò l’Official Marvel Comics Try-Out Book, un volume ideato dal caporedattore Jim Shooter per sfidare i fan aspiranti fumettisti a mettersi alla prova su vere pagine delle collane della casa editrice, con in palio un vero incarico di lavoro. Il libro conteneva indicazioni e suggerimenti sui vari ruoli del mestiere di fumettista, tra sceneggiatura, disegno, inchiostratura, lettering e colorazione.

Dieci anni dopo, nel 1993,  sul secondo albo della collana antologica Buzz, l’editore indipendente Kitchen Sink pubblicò le sei pagine della storia The Amazing Meat-Man / Naked Snack, firmata Charles Burns, in cui l’autore – che poi sarebbe diventato celebre per il graphic novel Black Hole – inserisce una pagina originariamente disegnata da John Romita Jr. – disegnatore noto, come il padre, per aver lavorato su Spider-Man – re-inchiostrandola e interpretandola a modo suo.

La tavola originale di Romita proveniva proprio dal volume Official Marvel Comics Try-Out Book e, nel suo blog, il fumettista Ben Towle ha riproposto uno di fianco all’altro l’originale di Romita e la rielaborazione di Burns, che le mostriamo di seguito (prima le matite del primo, poi la versione inchiostrata del secondo).

Burns-Romita_Naked Snack_1
Burns-Romita_Naked Snack_2

Burns mantenne i testi originali e l’impostazione complessiva della tavola, aggiungendo il proprio tocco macabro e brutale e le tipiche ombreggiature nette. Quella che segue, poi è la prima tavola della storia, una splash page, stavolta interamente realizzata da Burns, con titolo e griglia dei credits nel classico stile Marvel.

Burns-Romita_Naked Snack_0
Charles Burns è uno dei principali esponenti del fumetto d’autore e indipendente americano; autore di diversi graphic novel, oltre al celebre racconto horror esistenzialista Black Hole (Coconino Press), suoi sono anche Big Baby e la recente trilogia surreale e citazionista edita in Italia da Rizzoli-Lizard, composta da X’ed Out, The Hive e l’atteso Sugar Skull, di prossima uscita.