La deframmentazione secondo il nuovo fumetto di Akab [Anteprima]

Si intitola Defragment ed è il nuovo fumetto di Akab, al secolo Gabriele di Benedetto. Verrà distribuito a partire dal 17 gennaio, in occasione dell’inaugurazione di una mostra personale presso la Blu Gallery di Bologna. Di seguito un’anteprima del volume.

«In informatica la deframmentazione è un’operazione di ottimizzazione dell’archiviazione dei dati di un computer. Consiste nella frammentazione dei file presenti, ristrutturandone l’allocazione, permettendo così di ridurre drasticamente i tempi di accesso e lettura della memoria.» Spiega Akab, parlando del libro. «Questo è il processo alla base della struttura di Defragment il non libro\mostra\catalogo che affronta la ricapitolazione di una esistenza attraverso frammenti di ricordi, storie vere e inventate, iniziate e mai finite, parti dimenticate che riaffiorano ed altre perdute per sempre. Ogni ricordo, come file di un computer, viene vagliato e ri-posizionato nel disco fisso della propria testa per andare a creare la narrazione definitiva della propria vita.»

Dal 17 gennaio al 21 marzo l’artista sarà in mostra alla Blu Gallery (Bologna, Via Don G. Minzioni,9) con cinquanta tavole tratte dal suo nuovo libro Defragment. Realizzate con tecnica mista, gli originali compongono un’installazione che corre lungo tutte le pareti della galleria. Frame che ritraggono persone, luoghi e azioni. Fra i disegni si inseriscono brevi scritte a creare una storia non lineare: il presente, la memoria e le potenzialità future di un gesto costituiscono un unico insieme di fotogrammi sospesi. Fra gli ultimi lavori dell’autore ricordiamo Monarch (Logos, 2013).