Rubriche Radar Radar. Le migliori novità della settimana selezionate per voi

Radar. Le migliori novità della settimana selezionate per voi

Star Lord – La corona vuota (Panini Comics). Si giudica un libro dalla copertina? Sì, si fa, se la copertina in questione è una bellissima cover simil Urania. A garantire per la qualità delle pagine interne ci pensano invece i nomi degli autori: Chris Claremont, John Byrne, Carmine Infantino e Steve Englehart.

starlordcoronavuota

Kokuhaku Confession (Panini Comics). Mi scrive via mail Marco da Eraclea (VE), chiedendomi perché in questa rubrica siano sempre segnalati così pochi manga. Caro Marco, hai ragione, e provvedo subito segnalando questo Kokuhaku Confession. Siccome non l’ho letto e non voglio beccarmi la colpa nel caso poi non vi piaccia, lascio che sia Panini stessa a descriverlo per voi: «Due alpinisti intrappolati ad alta quota da una bufera. Una sconvolgente confessione fatta in punto di morte. E un’inattesa possibilità di salvezza che innesca una drammatica lotta fra lealtà e sopravvivenza.» Le premesse ricordano in parte quelle di Tormenta nera di Yoshihiro Tatsumi, uno dei primi storici esempi di gekiga. (Comunque, per chi di voi a casa stesse tenendo il punteggio, nelle puntate precedenti di Radar è stato segnalato un totale di 23 manga, che è pressappoco il numero di segnalazioni avute da solo dal nostro amato Mark Millar, il vero re di Radar.)

Prophet #1 – Ante genesem (Editoriale Cosmo). Primo albo (di quattro) per questa serie horror francese, scritta da Xavier Dorison e disegnata da Mathieu Lauffray. Il ricercatore Jack Stanton, di ritorno da una missione, si ritrova preda di visioni ed emarginato dalla gente, finendo esiliato in un mondo parallelo che si trova oltre al ponte di Brooklyn. Qui la nostra anteprima.

Dylan Dog #341 – Al servizio del caos (Bonelli). L’albo che contiene l’esordio del perfido John Ghost, la nuova nemesi (STIAMO SCHERZANDO!) di Dylan Dog. Il nostro Andrea Antonazzo l’ha letto per voi e questa è la sua recensione.

Wizzywig (Panini Comics). Ed Piskor è uno di quei fumettisti che dovreste sicuramente seguire: nel corso della sua ancora breve carriera, ha fatto in tempo a collaborare con una leggenda dell’underground come Harvey Pekar, mentre negli ultimi anni, con la serie Hip Hop Family Tree, serializzata su BoingBoing e raccolta in volume da Fantagraphics, si è imbarcato nell’ambizioso progetto di raccontare la storia della musica e della cultura hip-hop (di questo fumetto ne riparleremo in maniera più approfondita a maggio, quando Panini Comics lo porterà in Italia). Wizzywig è invece l’opera con cui Piskor, mischiando finzione e realtà, ripercorre la nascita del movimento dei pirati informatici. Qui potete dare un’occhiata alla nostra anteprima.

Hellboy e il circo di mezzanotte (Magic Press). Un’avventure ambientata nel passato, con un Hellboy bambino che sfugge dal controllo del B.R.P.D. e finisce per imbattersi in un circo particolarmente bizzarro. Ai testi c’è il papà di Hellboy, Mike Mignola, ai disegni invece Duncan Fegredo. Qui trovate la nostra anteprima.

Bellezza (Bao Publishing). Una storia sul significato della bellezza, scritta da Hubert e magnificamente illustrata dai Kerascoët (il nome dietro a cui si cela la coppia di disegnatori Marie Pommepuy e Sébastien Cosset). Potete approfondire il significato delle parole ‘magnificamente illustrata’ grazie alla nostra anteprima.

Dall’estero:

saintcolevansciver

Saint Cole (Fantagraphics). È il nuovo libro di Noah Van Sciver, un fumettista che dovreste tenere d’occhio se non altro per essere stato citato come uno dei suoi autori preferiti da Robert Crumb durante l’ultima Lucca. In Italia per il momento non è ancora arrivato niente di suo, ma nei prossimI mesi qualcosa dovrebbe muoversi. (Se ve lo state chiedendo: sì, è il fratello di Ethan Van Sciver, disegnatore fra gli altri di Lanterna Verde e X-Men e autore della hit musicale Wolverine is gay.)

Casanova: Acedia #1 (Image). Prende il via il quarto ciclo di storie della folle serie pastiche di Matt Fraction a metà strada fra spy-story e fantascienza. Fábio Moon disegna la storia principale, mentre il gemello David Bá si occupa delle storie d’appendice, scritte nientepopodimeno che dal premio Pulitzer Michael Chabon.

Seguici sui social

52,790FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,829FollowerSegui

Ultimi articoli

maus art spiegelman

Le istruzioni di Art Spiegelman per il lettering italiano di “Maus”

Le dettagliate istruzioni stilate da Art Spiegelman per la traduzione del lettering di Maus, che arrivò in Italia, grazie al lavoro di Ugo Cirillo.

Sull’attualità del Mito: Tex, Erio Nicolò e “La cella della morte”

Una riflessione sul Tex di Erio Nicolò a 100 anni dalla nascita dell'autore, in un saggio estratto dal volume L'arte di Erio Nicolò pubblicato da Allagalla.
graphic novel libri

Su Amazon spendi 20 euro in fumetti e ricevi un buono da 7 euro

Fino al 28 novembre 2019, Amazon regalerà un buono sconto del valore di 7 euro a fronte di un acquisto di almeno 20 euro in libri e fumetti.