News Termina Golgo 13, dopo oltre 40 anni e 175 volumi

Termina Golgo 13, dopo oltre 40 anni e 175 volumi

Duke Togo, il più famoso sicario del Giappone, sta per appendere il fucile al chiodo. Secondo quanto annunciato dall’editore giapponese sulla rivista Big Comic, l’accigliato protagonista del manga Golgo 13, si starebbe avviando verso il suo ultimo ciclo di avventure.

La conclusione di Golgo 13 è un vero evento per il mondo del fumetto giapponese, poiché, oltre a trattarsi di un titolo ormai estremamente popolare e radicato nell’immaginario collettivo – ha ispirato film animati e live action – la serie di Takao Saito rappresenta il manga più longevo attualmente in pubblicazione (175 volumi a dicembre 2014). Iniziato nel 1968 – e mai interrotto – Golgo 13 ha superato i 200 milioni di copie vendute, distinguendosi quindi come uno dei più solidi long-seller del mercato manga.

golgo13
Quando nel 2013 la serie festeggiava i 45 anni, in un’intervista Saito si espresse così riguardo alla ipotetica conclusione della sua opera: «Ho sempre avuto incubi su una possibile chiusura prematura del mio manga, ma sapevo che avrebbe avuto un finale. Quindi l’avevo preparato in anticipo.» Ma sulle tempistiche della fine disse: «non è qualcosa che si può decidere… la serie è continuata talmente a lungo che non appartiene più all’autore, ma ai lettori».

In Italia, di Golgo 13 sono stati pubblicati alcuni volumi da J-Pop, contenenti un best of delle migliori storie.

Seguici sui social

52,866FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,862FollowerSegui

Ultimi articoli

Leiji Matsumoto lucca comics 2018

Leiji Matsumoto ricoverato in ospedale a Torino, è in rianimazione

Leiji Matsumoto, noto per essere il creatore di Capitan Harlock, è stato ricoverato per un malore all'ospedale Molinette di Torino.
takei they called us enemy

I 5 migliori fumetti del 2019 secondo Publishers Weekly

Publishers Weekly ha stilato sul sito online la propria lista dei 5 migliori fumetti distribuiti negli Stati Uniti nel 2019.

I fumettisti italiani disegnano i cartoni animati del passato

Alcuni autori italiani di fumetto hanno partecipato a un progetto intitolato "This is Not Bim Bum Bam" che omaggia popolari cartoni animati del passato.