Rubriche Radar Radar. 8 fumetti da non perdere usciti questa settimana

Radar. 8 fumetti da non perdere usciti questa settimana

Sam Zabel e la penna magica (Bao Publishing). La leggenda vuole che Brian Eno abbia detto dell’album The Velvet Underground & Nico: «Soltanto cento persone acquistarono il primo disco dei Velvet Underground, ma ciascuno di quei cento oggi o è un critico musicale o è un musicista rock». Io non so quanto persone abbiano comprato Hicksville, il precedente libro di Horrocks, – immagino più di 100 – ma, mutatis mutandis, credo che la frase si potrebbe benissimo applicare allo stesso modo. (Se non avete mai letto Hicksville fatevi un favore e recuperatelo, sullo store del Libraccio lo vendono a meno di 8 euro [OTTO EURO])

Sam Zabel e la penna magica è invece il nuovo libro di Horrocks. Protagonista questa volta è un fumettista in crisi, che inizia una bizzarra relazione “sentimental-sessuale” con l’eroina dei fumetti commerciali che disegna per portare a casa la pagnotta. Qui c’è la nostra anteprima.

SamZabelcover

La leggenda di Oda Saburo Nobunaga #1 (RW-Goen). Iniziata nel 2010 e attualmente ancora in corso, La leggenda di Oda Saburo Nobunaga è l’ultima serie disegnata da Tetsuo Hara, il papà di di Ken il Guerriero. Il manga racconta la storia di Oda Nobunaga, samurai e condottiero giapponese realmente esistito, divenuto celebre per aver avviato verso la fine del sedicesimo secolo l’unificazione del Giappone (alla sua morte aveva conquistato in battaglia circa un terzo del territorio giapponese; la sua opera fu completata dal suo successore Toyotomi Hideyoshi). A coadiuvare Hara ai testi c’è Seibou Kitahara.

La Pro (Magic Press). Nuova edizione per quest’opera di Garth Ennis datato 2002. È la storia di una super-eroina che di lavoro fa la prostituta. Non di certo fra le migliori cose di Ennis, ma rimane una lettura divertente. Ai disegni c’è Amanda Connor, inchiostrata da Jimmy Palmiotti. Qua la nostra frizzante anteprima.

Great Pacific vol. 1 – Rifiuti! (saldaPress). Nuova serie Image pubblicata dalla saldaPress. Scritta da Joe Harris e disegnata da Martìn Morazzo, racconta la storia di Chas Worthington, giovane erede di una compagnia petrolifera che – come una sorta di versione fumettistica di Giorgio Rosa – decide di scappare su un’isola galleggiante di rifiuti in mezzo all’oceano Pacifico, battezzandola Nuovo Texas e dichiarandola nazione sovrana. Non l’ho letto ma sembra moooooolto interessante. Qui l’anteprima.

Last Man vol. 3 (Bao Publishing). Quando toccò a me presentarvi questa serie, ai tempi dell’uscita del primo volume, me la cavai con una frasetta ez tipo ‘una specie di Dragon Ball filtrato attraverso la sensibilità (e l’ironia) del fumetto francese’. Ora siamo arrivati al terzo, ed Evil Monkey per l’occasione ha speso parole decisamente più sagge delle mie: prendete e leggetene. Qui c’è anche la nostra anteprima.

Deadpool #45 (Panini Comics). Deadpool si sposa. La risposta, come qualunque altra cosa che riguarda attualmente Deadpool, dovrebbe essere ECCHISSENEFREGA. Però so che tanti di voi lo amano, quindi beccatevi la segnalazione.

(a costo di essere tacciato di hipsterismo: Deadpool era molto più divertente prima, quando non c’era la gara fra gli autori a chi c’avesse la battuta più lunga. Perché non possono scriverlo tutti come lo ha scritto ottimamente Remender nel suo ciclo di storie di Uncanny X-Force? PERCHÉ?)

X-Men: Dio ama uomo, l’uomo uccide (Panini Comics). Pubblicato nel 1982 (!), questo graphic novel rappresenta uno dei (numerosi) picchi della lunga gestione Claremont degli X-Men – non dovremmo neanche parlare di picchi, visto che in realtà è stata una costante passeggiata ad alta quota (così come il suo ritorno sui mutanti agli inizi degli anni 2000 fu invece una costante passeggiata sottoterra). Disegnata da Brent Anderson, la storia è anche stata la (blanda) base per il secondo film degli X-Men.

Dall’estero:

follecuisine

Folle Cuisine (Grand Angle). Settimana piuttosto loffia per quanto riguarda le uscite estere. Folle Cuisine è la storia di due donne, Barbara, malata di prosopagnosia (ho googlato ‘malattia non riconosce volti’ ed è la parola che è uscita), e Mathilde, la cui passione principale è violare la legge. Si incontreranno dal loro psicologo, diventeranno amiche e inizieranno a vivere insieme aiutandosi l’un l’altra. In teoria dovrebbe essere un polar, però, davvero, dalla sinossi che ho letto non ho ben capito dove stia l’elemento thriller/poliziesco. Scrive e disegna Alexis Lamauillé.

Seguici sui social

53,873FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
19,170FollowerSegui

Ultimi articoli

Sunday Page: Adam Tempesta su Michael DeForge

Per la rubrica Sunday Page, questa settimana ospitiamo il fumettista Adam Tempesta, che discute una tavola di Michael DeForge.

I disegni preparatori di “Conan il ragazzo del futuro”

L'anime Conan il ragazzo del futuro è stato tra i primi lavori di successo del regista giapponese Hayao Miyazaki, qui ci sono alcuni disegni preparatori.
alfredo castelli mille lire fumetto

Il fumetto di Alfredo Castelli fatto con le fotocopie delle mille lire

Il sogno del musicista - Un’opera da mille lire è un fumetto di Alfredo Castelli realizzato con dettagli fotocopiati di una banconota da mille lire.