Charlie Hebdo risponde a Miyazaki, sfottendolo

Lo scorso 17 febbraio, durante un’intervista radiofonica, Hayao Miyazaki, il regista giapponese dei film d’animazione dello Studio Ghibli, aveva detto riguardo i fatti di Charlie Hebdo che era un «errore fare caricature sulle credenze delle altre culture». Schierandosi di fatto contro l’operato della rivista.

Charlie Hebdo, il settimanale satirico francese vittima dell’attentato terroristico dello scorso 7 gennaio a Parigi, ha risposto alle dichiarazioni di Hayao Miyazaki sull’ultimo numero della rivista.

Nella vignetta, disegnata da Coco, Miyazaki viene raffigurato mentre fa le sue dichiarazioni:

1) «Penso che sia un errore fare caricature delle figure sacre di un’altra cultura. Tutto ciò non dovrebbe esistere».

2) «Piuttosto che fare un certo genere di disegni, fareste meglio a fare satira sui vostri politici».

Nella loro risposta, gli autori hanno scelto di riportare un commento attribuito a Cabu, 76enne fumettista della rivista assassinato nell’attentato:

 «…Cabu, che detesta i manga, e che ha trascorso la sua vita a fare caricature dei politici, dice che sei uno stronzo».