Focus 10 storie da leggere prima di Avengers: Age of Ultron

10 storie da leggere prima di Avengers: Age of Ultron

Avengers: Age of Ultron è alle porte e il modo migliore di prepararsi alla visione del film è rinfrescarsi la memoria con (o scoprendo per la prima volta) le storie più significative dedicate a Ultron, personaggio in costante evoluzione e protagonista di alcune delle migliori storie dei Vendicatori.

Un misto tra il mostro di Frankenstein e Edipo (uccidere il suo creatore, Hank Pym (Ant-Man), e sposare sua madre, la compagna di Pym Janet Van Dyne (Wasp) è da sempre uno dei suoi scopi primari), Ultron debutta sulle pagine di The Avengers nel 1968, per opera di Roy Thomas e John Buscema, ed è da allora uno dei nemici più temibili di Iron Man e soci.

Dopo aver spiegato che il recente crossover da cui il film di Joss Whedon prende il titolo, Age of Ultron, è «lento e deludente», Paste ha selezionato le avventure più meritevoli in una lista che potete leggere di seguito (e di cui diamo conto anche delle eventuali edizioni italiane, che non sarà difficile reperirle, visto che nel mese di aprile sono in programma le ristampe di quasi tutte le storie più importanti di Ultron).

Panini, inoltre, ha appena lanciato The Avengers Serie Oro, una collana da edicola allegata ai quotidiani Tuttosport e Corriere dello Sport, che ripropone le migliori storie degli Avengers.

Leggi anche: La recensione del film Avengers: Age of Ultron [NO SPOILER]

Liberateci dai… Signori del Male!

ultron1

Ultron fa la sua prima comparsa in The Avengers #54 (in Italia Thor n. 66 della Corno e su Marvel Collection n. 11 della Panini) l’inizio di una saga che lo vede protagonista fino al numero 58. Creato da Roy Thomas e John Buscema, Ultron appare inizialmente sotto le spoglie dell’Incappucciato, criminale a capo dei Signori del Male. Con la complicità di Jarvis, il maggiordomo del gruppo costretto al tradimento per curare la madre malata, tende un’imboscata ai Vendicatori, viene battuto ma ritorna poco dopo inviando la sua creazione, Visione, a uccidere i supereroi. Questa, ribellatasi, aiuta il gruppo a sconfiggere il robot; si viene poi a conoscenze delle origini di entrambe le creature: Ultron era un’invenzione di Hank Pym sfuggitagli di mano che aveva sviluppato un odio edipico nei suoi confronti, mentre Visione era la progenie di Ultron munita dei tracciati cerebrali di Wonder Man, di modo che fosse un sintetizoide senziente e capace di provare emozioni.

Il grande tradimento

ultron5

Altra storia formativa nel canone del personaggio, la saga Il grande tradimento (The Avengers #66-68, in Italia sul Thor della Corno, numeri 82-84 o su Marvel Collection n. 21 della Panini) introduce la nuova corazza di Ultron forgiata nell’Adamantio, l’indistruttibile metallo dell’universo Marvel. La stragrande maggioranza dei lettori associa la lega metallica al personaggio di Wolverine, ma in realtà l’Adamantio è comparso per la prima volta proprio ne Il grande tradimento, primo episodio di una trilogia in cui Ultron si impossessa del metallo rubandolo allo S.H.I.E.L.D. tramite Visione, nuovamente posseduto dal ‘padre’. A crearlo ci hanno pensato Roy Thomas e Barry Windsor Smith, che non solo hanno contribuito alla mitologia della Casa delle Idee ma hanno anche conferito al personaggio una minacciosità che perdura tutt’ora.

La sposa di Ultron

jocasta

Apparso in originale su The Avengers #162 e ispirato dal classico La sposa di Frankenstein, questo arco narrativo ha introdotto il personaggio di Jocasta, robot che Ultron ha creato grazie al genio di Hank Pym, sottoposto al lavaggio del cervello da parte della sua stessa creatura affinché impiantasse nel robot la personalità di Wasp. A differenza di Ann Nocenti, Jim Shooter gioca sì con la mitologia di Ultron e coi suoi temi drammuturgici ma al ribasso, sfornando una storia muscolare e carica. Jocasta è una creatura che ama Ultron ma che non riesce ad appoggiarne la natura malvagia e si trova quindi in lotta tra le due fazioni. Sarà il buono che è in lei a prevalere facendola aiutare i Vendicatori. E’ possibile leggere La sposa di Ultron su Thor n. 214 della Corno o, in alternativa, su Marvel Gold n. 17 (Vendicatori: le grandi minaccie).

Parlando di riferimenti edipici, Jocasta è una variante di Giocasta, madre del re di Tebe; anni più tardi, dalla diciottesima versione di Ultron nascerà Antigone, donna sintezoide che deve il nome a una delle quattro figlie nate dal rapporto incestuoso tra Edipo e Giocasta.

Guerre segrete

ultronsecretwars

Se in Age of Ultron Ultron spaccherà una gamba a Hulk, saprete da dove hanno preso spunto. In Guerre segrete, il crossover più famoso degli anni Ottanta, la cui sceneggiatura venne scritta da Jim Shooter sotto dettatura della Mattel, i più celebri eroi della Marvel si scontrano con i rispettivi arcinemici per volere dell’Arcano. Ultron non è esattamente il protagonista della serie, ma ha una parte rilevante, ferendo addirittura il Gigante di Giada (che, però, va detto, era stato indebolito).

Compagni di squadra (e altre storie)

ultron12

Alla fine degli anni Ottanta, Steve Englehart imbastì una lunga narrazione con al centro le vicende famigliari di Ultron, Visione e Scarlet. Raccolto in volume con il titolo di Family Ties, l’arco si dipanò su due numeri della serie Vision and Scarlet Witch e sulle prime uscite di West Coast Avengers, la testata dei Vendicatori californiani. In esso, Ultron-12 si unisce alla Legione Mortale, la squadra guidata dal Sinistro Mietitore e composta in quell’occasione da Artiglio Nero, Golia, Uomo Scimmia e Nekra, si confronta con la precedente incarnazione, Ultron-11, ed entra perfino in empatia sia con il suo creatore sia con Visione. In Italia la sequenza venne pubblicata dalla Star Comics nel mensile Capitan America & I Vendicatori (numeri 46 e seguenti).

Non molto più tardi, i Vendicatori della Costa Ovest avranno di nuovo a che fare con un team-up del male simile formato da Ultron-13 e dal Sinistro Mietitore.

Uomini finti / Le cento teste di Ultron

ultron13

Ann Nocenti, lo ha ben scritto Tonio Troiani, ha saputo gestire con piglio capace il personaggio di Devil grazie alla «sottile vena politica e sociale, concentrandosi sui conflitti interiori e sulla sua doppia natura di uomo di legge che si muove lungo i bordi della legalità». E poi ha scritto storie fracassone col Dottor Destino che costruisce un nuovo Ultron. La seconda evenienza è riscontrabile nel dittico Uomini finti / Le cento teste di Ultron, pubblicate su Daredevil #275-276 (in Italia su Fantastici Quattro nn. 92-93), quando la gestione di Nocenti era agli sgoccioli e sulla sua testa incombevano le direttive dei ‘grandi eventi’ Marvel. Nello specifico, Atti di vendetta, crossover in cui i supercriminali si scambiano le rispettive nemesi sperando di sconfiggerle sfruttando l’effetto sorpresa (e che culmina con la creazione della Sentinella una e trina). Ecco spiegata la presenza di Destino sulla testata del Cornetto – altrimenti inedita, se si eccettua una storia degli anni Sessanta di Lee e Colan in cui Matt, con il Dottore, ci si scambiava pure il cervello.

Nocenti sfrutta gli aspetti alti del personaggio e si cuce addosso una sceneggiatura interiorizzante infarcita di monologhi interiori. Nella storia, Victor crea un nuovo modello di Ultron, Ultron-13, attraverso i corpi smembrati delle precedenti versioni. Nel mash-up risultante convivono dodici personalità che rendono il tredicesimo Ultron una creatura schizofrenica e dal dialogo cogitabondo, che tenta di prendere in sposa Numero 9, una giovane sottoposta a una serie di esperimenti genetici al fine di risultare l’acme della sua specie. Nonostante fossero entrambi legati dall’idea irraggiungibile di perfezione, Ultron non riesce a fare fronte alle sue stesse nevrosi e si smantella lasciandosi decapitare da Devil.

Di questa storia, ne abbiamo parlato anche qui.

Ultron Unlimited

ultron15

Alla fine del Ventesimo secolo, le tecnobubbole di Ultron non bastavano più a renderlo un cattivo temibile. Kurt Busiek e George Pérez alzarono l’asticella facendogli massacrare un paese intero, la Slorenia, nazione fittizia creata dagli sceneggiatori Dan Abnett e Andy Lanning negli anni Novanta, e scatenare sui Vendicatori centinaia di modelli passati e futuri del loro nemico più pericoloso. In Ultron Unlimited, pubblicata su The Avengers #19-22 – da noi su Iron Man & I Vendicatori nn. 50-53 e su Avengers: La guerra di Ultron – i Vendicatori sconfiggono il mallevadore con l’aiuto del Vibranio Antartico, una varietà del materiale le cui vibrazioni scindono i legami molecolari all’interno dei metalli, liquefacendoli all’istante. Ultron Unlimited è l’ultima storia di Ultron del millennio scorso, e in essa ritorna la seconda sposa del robot, Alkhema, creatura ben più malevola del compagno ma editorialmente sfortunata: ricomparirà insieme a Ultron solo in un’altra storia, L’ordine di Ultron (da noi pubblicata su Marvel Monster Edition n. 4), seguito ideale di Ultron Unlimited che vede Ultron creare una civiltà intera in quel di Tebe (Egitto), popolata da robot con i tracciati mentali di alcuni degli Avengers.

Alkhema perirà nel corso dell’avventura ma una nuova figura nascerà tra le rovine del sito archeologico: Antigone, character per ora inesplorato, se si eccettua il breve arco La sindrome di Frankenstein in cui la coscienza di Jocasta prende possesso del corpo della giovane (creando un buco nella continuity perché la successiva apparizione della sposa di Ultron, nel crossover Vendicatori divisi, avviene nelle consuete vesti robotiche di Jocasta).

Fedelissimi

Victormancha

Serializzato dalla Panini nella collana 100% Marvel e ristampato a più riprese, Runaways è uno dei prodotti più riusciti di Brian K. Vaughan durante la sua tenuta in casa Marvel. Fresco, giovane e dallo stile fusion – grazie anche alle matite di Adrian Alphona – Runaways è una sorta di Vendicatori del nuovo millennio e, in quanto tale, è sembrato coerente introdurre nelle avventure del gruppo la presenza di Ultron, che fa da antagonista nel primo arco del secondo volume della serie, Fedelissimi.

Durante la seconda ‘stagione’ della serie, Vaughan introduce un nuovo membro degli scappati di casa per eccellenza, Victor Mancha. Presentato come minaccia dalla versione futura di Gertrude, Victor è destinato a diventare la rovina dei Vendicatori e di tutti gli eroi in quanto figlio e complice del robot supercriminale. Come qualsiasi altra progenie o creazione di Ultron, Victor si ribellerà al padre e collaborerà con i Runaways per fermare i suoi piani. Di recente, Victor è comparso tra le fila degli Avengers A.I., divisione cybernetica dei Vendicatori in cui milita anche il fratello sintezoide Visione.

Ultron

ultron15b

«Va inaugurata una nuova testata degli Avengers. Ok, faccio disegnare a Frank Cho la versione femminile di Ultron che si picchia a sangue coi Vendicatori tutta nuda.» Deve averla ideata così la prima saga di Mighty Avengers Brian Michael Bendis. I sei episodi di Ultron, raccolti in Iron Man e i Potenti Vedicatori nn. 1-3 e poi in un volume della collana 100% Marvel, sono infatti il battesimo di fuoco del gruppo di Avengers nato in seguito agli eventi di Civil War e comprendente Ms. Marvel, Wasp, Wonder Man, Sentry, Vedova Nera e Ares.

Chiamati a combattere l’Uomo Talpa, Iron Man e i suoi scoprono che Ultron è tornato per sterminare l’umanità e ha hackerato la biotecnologia di Tony Stark, nonché i satelliti con cui Tony era intenzionato a monitorare il clima della Terra, modellando le sue nuove fattezze su quelle di Wasp (solo senza i vestiti). Con Iron Man fuori gioco, toccherà a Ms. Marvel guidare la neonata squadra governativa.

Prima iterazione femminile di Ultron a parte, la storia si fa notare per l’uso forzoso delle nuvolette di pensiero, un codice che nei fumetti supereroistici era decaduto da anni (qualcuno dice a torto) e che Bendis tentò di resuscitare, con esiti infelici. Tutto quello che riesce a far pensare ai personaggi sono imprecazioni o onomatopee di sconforto/timore/dubbio. Fortuna che Cho risolleva la lettura con tavole cariche di ignoranza che ti riconciliano con il concetto di svago.

Annihilation: Conquest

ultron15c

Dopo i fatti di Mighty Avengers, la coscienza di Ultron era finita nello spazio profondo sotto forma di onde radio. Mesi di erranza cosmica lo fanno entrare in contatto con i Phalanx, un collettivo cybernetico di cui Ultron pensa bene di diventare il leader e andare alla conquista dell’esercito dei Kree. Guidati dal robot, i Phalanx costituiscono l’antagonista principale contro cui Nova, Star-Lord e gli altri eroi dello spazio si scontrano nel crossover Annihilation: Conquest, grande narrazione di Dan Abnett e Andy Lanning in cui Ultron persegue la perfezione biotecnologica assumendo il controllo di Adam Warlock. Wraith e Quasar sventeranno il suo piano e Ultron tornerà ad assillare i Vendicatori sulla Terra.

Seguici sui social

53,377FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,970FollowerSegui

Ultimi articoli

Gli anime distribuiti da Nexo che vedremo al cinema nel 2020

Il distributore Nexo Digital ha comunicato quali saranno gli anime che la società ha in programma di far uscire nei cinema italiani nel corso del 2020.
copertina celestia manuele fior

I 10 migliori graphic novel italiani del 2019

Dopo classici e serie, le nostre selezioni del meglio pubblicato nel 2019 si concentrano sui graphic novel di autori italiani.

Il film live action di Akira non ha più una data di uscita

Il lungometraggio live action basato sul manga "Akira" di Katsuhiro Otomo non ha più una data ufficiale di uscita nelle sale statunitensi.