Focus XIII: il mistero si complica. Tutta colpa di un biglietto bianco

XIII: il mistero si complica. Tutta colpa di un biglietto bianco

Amarcord… però qualcosa non mi torna. Ho appena comprato la riedizione di XIII targata Mondadori Comics. Celebra i 30 anni dalla prima uscita di questo capolavoro del fumetto franco-belga e non solo. Lo fa con bei volumi che riuniscono a due a due la saga di Vance e Van Hamme, curati nella veste e a un prezzo decisamente popolare (8 euro, ma questo primo volume è offerto al prezzo di lancio di solo 1.90 euro).

Leggi anche: XIII in 13 vignette

xiii mondadori comics

Amarcord… però quando arrivo alla tavola 23 dell’edizione Mondadori qualcosa non funziona. Striscia di vignette centrali: il misterioso XIII, alla ricerca della propria identità perduta, arriva in quella che dovrebbe essere la sua casa. La trova devastata e frugando tra gli oggetti sparsi sul pavimento, nascosta in una cornice di un portafotagrafie, rinviene una chiave avvolta in un biglietto bianco (?). E pensa: «Che significherà? E chi è Jake?… Io?». Già, che significa… non capisco.

Vado avanti nella lettura e arrivo alla tavola 31. Ultima striscia di vignette della pagina: XIII guarda fuori dalla finestra e pensa «…aggiungiamoci la Mangusta, un indiano e Kim Rowland».

XIII Mondadori
La vignetta nella versione Mondadori Comics

Amarcord… ma non troppo. Così tra Manguste e indiani i miei ricordi si ingarbugliano e non capisco bene a che cosa si riferisca. Certo XIII l’ho già letto, ma sono passati parecchi anni e la memoria non mi conforta. Di più: mi insospettisce quel biglietto stranamente e graficamente bianco di cui sopra.

Vado a scartabellare nella mia biblioteca e recupero una precedente edizione (Panini – Cult Comics 1999). Sfoglio, arrivo alla corrispondente tavola 23… e il mistero si svela. Come d’incanto il biglietto ritrovato da XIII non è più bianco e sopra si legge: «Jake, devo sparire da qui perché la Mangusta mi ha rintracciata. Ti aspetterò là dove va l’Indiano. KIM». A sparire e riapparire, in questo caso, quasi fosse stato scritto con l’inchiostro simpatico è il contenuto di quel biglietto

XIIIPanini
La vignetta nella versione Panini Cult Comics

Amarcord… Ora tutto mi è più chiaro e il resto della storia fila liscio. Scherzi delle patinate originali, e di una traduzione/versione/scansione cui evidentemente è sfuggito un dettaglio. Da ristampare?


In un commento sulla propria pagina Facebook, in risposta a un lettore che chiedeva delucidazioni riguardo l’errore, Mondadori Comics ha chiarito: «L’errore è evidente e ce ne scusiamo. Questa è la pagina 27 corretta. La ristamperemo ad hoc nel formato originale e la allegheremo al volume 3 della collana “XIII”. Insieme ad una piccola sorpresa. Non sostituiremo né ristamperemo il volume, la cui storia è comunque comprensibile.»

Il giorno del sole nero – Là dove va l’indianoXIII n. 1 disponibile in edicola e onlineVisualizza la scheda: http://www.mondadoricomics.it/uscita/xiii/il-giorno-del-sole-nero-la-dove-va-lindiano

Posted by Mondadori Comics on Lunedì 4 maggio 2015

Seguici sui social

53,324FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,959FollowerSegui

Ultimi articoli

x-ray robot michael allred

“X-Ray Robot”, il nuovo fumetto di Michael e Laura Allred

A marzo esordirà negli Stati Uniti "X-Ray Robot", una nuova serie di Michael e Laura Allred ambientata nello stesso universo narrativo di Madman.
watchmen episodio 8 hbo

Tutto quello che vi siete persi dell’ottavo episodio di Watchmen

Riassunto, annotazioni, riferimenti, influenze e particolari dell'episodio 8 della serie tv Watchmen di HBO, ispirata al fumetto di DC Comics.

“Rapsodia in blu” di Andrea Serio, una rarefatta narrazione impressionista

Una intervista ad Andrea Serio, illustratore e fumettista, autore del graphic novel "Rapsodia in blu", pubblicato da Oblomov.