News One Piece entra nel Guinness dei Primati

One Piece entra nel Guinness dei Primati

Il popolare manga One Piece di Eiichiro Oda è entrato nel Guinness dei Primati per “il maggior numero di copie pubblicate di una serie a fumetti da un singolo autore”. A dicembre 2014, si stima che One Piece abbia venduto oltre 320 milioni di copie in tutto il mondo.

Leggi anche: I personaggi di One Piece ispirati alle persone famose

onepiece

Secondo The Japan News, l’editor di Weekly Shonen Jump – la rivista su cui viene serializzato il manga – ritirerà la certificazione del Guinness al posto di Oda, durante una manifestazione che si terrà oggi in Giappone.

«Grazie per questo riconoscimento del Guinness dei Primati», ha dichiarato Oda in un comunicato, includendo il disegno che potete vedere sopra. «I manga sono un modo divertente per passare il tempo, ma quando mi succede di ricevere lettere in cui mi scrivono cose come “grazie a One Piece ho fatto amicizia con altre persone” o “grazie a One Piece mi sono fidanzato”, mi sento molto contento. Mi sento come se questo numero da record abbia la possibilità di far incontrare lo stesso numero di persone. Non dimenticherò i miei predecessori nel mondo del manga, i colleghi che lavorano con me e i miei lettori, e da ora in poi voglio continuare a disegnare un’opera che non farà rimpiangere questo record».

Seguici sui social

51,774FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,495FollowerSegui

Ultimi articoli

“Ramo”, un delicato racconto su morte e amore

In anteprima presentiamo ben sedici pagine da “Ramo”, graphic novel di Silvia Vanni, già autrice di “Salomè” e “La città dei cuori innocenti”.
planetes omnibus manga Makoto Yukimura

“Planetes”, un romanzo di formazione nello spazio

"Planetes" di Makoto Yukimura è un manga di hard sci-fi ma al cui centro di tutto rimane il concetto di amore ed empatia tra esseri umani.
diario vitt jacovitti

Diario Vitt, Lupo Alberto e Sio: 70 anni di diari a fumetti

La storia dei diari scolastici a fumetti, a partire dal secondo dopoguerra e dal mitico Diario Vitt, fino ai più recenti lavori di Sio.