News No, Charlie Hebdo non smetterà di disegnare Maometto

No, Charlie Hebdo non smetterà di disegnare Maometto

La redazione di Charlie Hebdo ha voluto specificare che l’intenzione del giornale di smettere di pubblicare caricature di Maometto, riportata dai media nei giorni scorsi, è inesatta. L’equivoco nasce dalla pubblicazione di un’intervista al direttore Laurent Sourisseau sul magazine tedesco Stern, che avrebbe mal interpretato le sue parole, riportando un affermazione ben diversa e lontana dalla verità. La notizia è poi stata ripresa dai principali giornali di lingua inglese – il Telegraph o il Washington Postad esempio – che l’hanno diffusa su scala internazionale. La redazione di Charlie Hebdo è dovuta intervenire per rettificare, quando ieri, anche il quotidiano nazionale Le Figaro ha riportato la notizia in modo sbagliato.

Nel comunicato diffuso dalla rivista satirica si legge:

Dopo la pubblicazione di questo articolo, lo staff editoriale di Charlie Hebdo ha contattato i media francesi per comunicare che le parole di Sourisseau sono state mal interpretate dalla rivista tedesca. Il direttore di Charlie non è mai stato intenzionato a smettere di disegnare il personaggio di Maometto, per cui la notizia non sussiste.

Sourisseau avrebbe semplicemente detto che Maometto non sarebbe più stato «un’ossessione per Charlie».

Seguici sui social

53,377FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,971FollowerSegui

Ultimi articoli

fumetti musei coconino mistero beni culturali

I nuovi 29 albi di “Fumetti nei musei”

Il progetto Fumetti nei musei continua e si amplia con altri 29 albi annunciati oggi, durante l'inaugurazione di una mostra dedicata all'iniziativa.

Gli anime distribuiti da Nexo che vedremo al cinema nel 2020

Il distributore Nexo Digital ha comunicato quali saranno gli anime che la società ha in programma di far uscire nei cinema italiani nel corso del 2020.
copertina celestia manuele fior

I 10 migliori graphic novel italiani del 2019

Dopo classici e serie, le nostre selezioni del meglio pubblicato nel 2019 si concentrano sui graphic novel di autori italiani.