Focus Le vacanze dei paperi in 7 storie

Le vacanze dei paperi in 7 storie

Ad agosto tutti abbiamo diritto a delle meritate vacanze, anche gli abitanti di Paperopoli. Non vogliamo concedere a Paperino, dopo un anno a lucidare, qualche giorno di relax in spiaggia o in campagna da Nonna Papera? Come passa le sue poche vacanze? E cosa fa Paperone le rare volte che “stacca” dagli affari?

Abbiamo selezionato sette storie in cui i paperi vanno in vacanza, per passare la fine di agosto in loro compagnia.

Zio Paperone, il ferragosto è servito

Gaja Arrighini e Marco Mazzarello, Topolino 3116, 2015.

topovacanze1

L’unica pausa che Paperone si prende dagli affari è a ferragosto, per partecipare al pranzo alla fattoria di Nonna Papera insieme a parenti e amici. Per l’occasione è digiuno da giorni, pregustando i manicaretti di Elvira, ma proprio quel giorno arriva in città il miliardario Lord Richbond, che ama discutere di affari davanti a una tavola imbandita. Zio Paperone è costretto a portare anche lui alla fattoria fingendo che si tratti di un ristorante rustico, suscitando il malumore degli altri commensali.

Zio Paperone e le spiagge sovrapposte

Giorgio Pezzin e Massimo De Vita, Topolino 1170, 1978.

topovacanzaa2

Gli affari estivi non sono una novità per Paperone, che gestisce dal Deposito stabilimenti balneari, villaggi turistici, navi da crociera. “Le spiagge sovrapposte” appartiene a quel filone di storie, scritte spesso da Pezzin, in cui lo Zione ha un’idea rivoluzionaria che ha inizialmente un grande successo ma che alla fine gli si rivolta contro. In questo caso l’idea è di ancorare delle piattaforme volanti sopra le spiagge per aumentare la superficie a disposizione dei bagnanti, per la gioia dei villeggianti e l’invidia di Rockerduck.

Zio Paperone e l’isola senza prezzo

Teresa Radice e Stefano Turconi, Topolino 2956, 2012.

topovacanze3

Dietro la scorza di affarista, si sa, Paperone ha però un cuore d’oro e lo ha dimostrato in più occasioni. Ad esempio quando un viaggio di affari in Grecia in compagnia di Paperoga lo porta nella sperduta isola di Skyphos, senza barche o aerei per andarsene e nemmeno telefoni per comunicare con il resto del mondo. Mentre il nipote si rilassa e si gode l’atmosfera amichevole del posto, Paperone cerca in tutti i modi di lasciare l’isola, ma finirà alla fine per cedere alla dolcezza di quel luogo e al fascino dei suoi abitanti.

Tutti al mare!

Enrico Faccini, Topolino 2804, 2009.

topovacanze4

Paperoga non è il compagno di viaggio ideale per una vacanza, ma almeno con lui c’è la certezza di non annoiarsi mai. Faccini, maestro delle storie nonsense del papero, ci regala un piccolo gioiello, una storia muta di 13 pagine in cui il coprotagonista è… una cabina da spiaggia!

Paperino e le spie atomiche

Carl Barks, Topolino 29, 1951.

topovacanze5

Nemmeno le vacanze in compagnia di Paperino sono molto tranquille. Già Barks, l’Uomo dei Paperi, ce ne dà dimostrazione, trasformando un viaggio in Europa di Paperino e nipoti, raro regalo di Paperone, in un’avventura da agente segreto. I paperi si ritrovano infatti coinvolti in una rete di spie alla ricerca di una formula segreta, che finirà per trasformare completamente la loro vacanza in una caccia all’uomo.

Dal diario di Paperina: Il principe di sabbia

Fabio Michelini e Andrea Freccero, Topolino 2000, 1994.

topovacanze6

Una vacanza più tranquilla per Paperino potrebbe essere un semplice campeggio al mare. Peccato che l’animazione del camping abbia organizzato un concorso per il titolo di Principe di sabbia e il privilegio di ballare con Paperina la sera di ferragosto. Peccato anche che si trovi nello stesso campeggio anche Gastone: la gara è aperta, e tranquillità della vacanza è a rischio.

Silicio

PK Team, Alessandro Sisti e Claudio Sciarrone, PKNA 8, 1997.

topovacanze7

Non è solo Paperone a costringere Paperino a rinunciare alle vacanze, ma anche la sua identità segreta di supereroe. Paperinik non può abbandonare la città in balia di invasori alieni e pirati temporali, nemmeno di semplici criminali: l’avventura è in agguato anche ad agosto con il ritorno di uno dei cattivi più pericolosi della saga di PK. Per fortuna il piano segreto della Ducklair Tower ha l’aria condizionata…

Seguici sui social

53,294FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,956FollowerSegui

Ultimi articoli

I due vincitori del Premio Goscinny 2020

Gwen de Bonneval e Fabien Vehlmann hanno vinto il Premio Goscinny 2020, assegnato annualmente dal Festival di Angoulême per la qualità di una sceneggiatura.
incal mondadori

Su Amazon spendi 20 euro in fumetti del gruppo Mondadori e ricevi un buono...

Particolare dalla copertina dell'edizione integrale de L'Incal pubblicata da Mondadori Oscar Ink Dal 2 al 31 dicembre 2019,...

“Payer la terre”: il nuovo fumetto di Joe Sacco

Il nuovo libro del fumettista americano Joe Sacco, intitolato "Payer la terre", uscirà in Francia l'8 gennaio 2020 per l'editore Futuropolis.