News In arrivo il finale di All Star Batman di Frank Miller e...

In arrivo il finale di All Star Batman di Frank Miller e Jim Lee?

In occasione del Batman Day dello scorso sabato, il co-publisher di DC Comics Jim Lee ha avuto occasione anche di parlare di Frank Miller, attualmente al lavoro su The Dark Knight III: The Master Race. Lee ha riferito che l’autore sarebbe molto entusiasta di essere tornato a lavorare sul Cavaliere Oscuro e che potrebbe persino scrivere il capitolo conclusivo della serie All Star Batman and Robin, serie realizzata dai due tra il 2005 e il 2008 e rimasta incompiuta.

La dichiarazione di Lee è arrivata in occasione di un’intervista con CBR:

Frank è super entusiasta di lavorare di nuovo con i fumetti. Questo non sarà il suo ultimo progetto per la DC. […] Mi piacerebbe riprenderlo [All Star Batman and Robin] e chiuderlo. Lui ha un grande finale per la storia e una scena conclusiva davvero cool che mi è stata descritta come un vero classico.

Sapete, quando lavorai su All Star Batman and Robin venivo da forse quattro o cinque anni di lavoro solo su Batman, e non ne potevo più. Ma ora che mi sono preso una pausa – e che sono al lavoro su Batman: Europa – sarebbe figo tornare indietro e finirlo. In fin dei conti, voi volete una bella raccolta dell’intera storia, mentre a me piacerebbe finirla. Sarebbe fantastico.

allstarbatman

Seguici sui social

55,720FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
19,711FollowerSegui

Ultimi articoli

rebibbia quarantine zerocalcare

L’episodio finale di “Rebibbia Quarantine”, la serie di Zerocalcare

Nel corso della puntata di Propaganda Live di questa settimana, Zerocalcare ha presentato il terzo episodio della serie animata "Rebibbia Quarantine".

Tintin alle prese con il Coronavirus

Durante il periodo di pandermia la rete non risparmia meme e parodie a tema, e anche Tintin si ritrova a che fare con il Coronavirus.
albert uderzo asterix

L’avventura di Albert Uderzo, il gallico

Matite e Ferrari, cause legali e riconoscimento artistico: la carriera di Albert Uderzo, dalla periferia di Parigi all'Olimpo del fumetto.