Francois Schuiten e il suo design per il museo del treno di Bruxelles

L’autore belga di bande dessinée Francois Schuiten ha realizzato il design del museo del ferroviario di Bruxelles, che ha inaugurato lo scorso 25 settembre.

Train World – questo il nome del museo – si trova per l’esattezza nella cittadina di Schaerbeek, nel cuore del Belgio, paese pioniere nella storia ferroviaria europea. La stazione di Schaerbeek, gioiello del Rinascimento fiammingo, costruita nel XIX secolo, è stata trasformata «in una cattedrale dedicata ai treni», scrive il disegnatore stesso nell’introduzione del catalogo, nella quale sono presenti 1500 proiettori per più di 60 film, ma soprattutto, 22 macchine in mostra e 1250 oggetti esposti.

Di seguito, alcune immagini dal museo (da QUI e QUI).

Schuiten dichiara a Le Figaro:

La mia ambizione non era quella di creare un museo nel senso tradizionale, vale a dire con macchine mostra, ma in realtà per raccontare una storia in un modo molto dinamico, molto vivo; e questa è stata una sfida. Non un progetto didattico, ma un modo di immergere lo spettatore in un mondo affascinante e spero meraviglioso. […] Cercavo di evocare quel stato di stupore rispetto a un mondo che oggi è forse un po’ banalizzato.

Francois Schuiten è autore di numerosi volumi a fumetti, tra cui alcuni in cui le città e i treni protagonisti, come L’amata, incentrato sulla locomotiva a vapore 12.004 (presente anche nel museo), o la saga di Le città oscure.