News Dopo le proteste dei fumettisti Angoulême cessa i rapporti con Sodastream

Dopo le proteste dei fumettisti Angoulême cessa i rapporti con Sodastream

Da due anni più di ottanta artisti e altri professionisti dell’industria, tra cui coloristi, scrittori, critici ed editori, provenienti da più di venti paesi chiedono all’organizzazione del Festival international de la bande dessinée d’Angoulême di interrompere i rapporti con Sodastream, sponsor della manifestazione.

L’azienda israeliana produttrice di gasatori è stata più volte oggetto di critiche per essersi stabilita in Cisgiordania, in territori palestinesi «dove gli Israeliani non dovrebbero essere». Dopo due lettere aperte a Franck Bondoux, delegato generale del Festival, gli artisti hanno vinto la loro causa. Quest’anno, infatti, Sodastream non compare tra gli sponsor della manifestazione.

Seguici sui social

52,996FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,888FollowerSegui

Ultimi articoli

mia truppi calcutta fumetto

Il fumetto ispirato alla canzone “Mia” di Giovanni Truppi con Calcutta

Fulvio Risuleo e Antonio Pronostico hanno realizzato un fumetto ispirato alla versione di Mia di Giovanni Truppi reinterpretata assieme a Calcutta.
fumo di china 292

Cosa c’è in “Fumo di China” di novembre 2019

Cosa contiene il numero 292 della rivista di critica e approfondimento sul fumetto Fumo di China in edicola questo novembre.
angouleme

Angoulême 2020: tutte le nomination (inclusi 2 autori italiani)

Sono state comunicate le nomination della 47ª edizione del Festival International de la Bande Dessinée di Angoulême,...