Il manga di Shotaro Ishinomori su David Bowie

bowie-ishinomori

In carriera David Bowie non ha influenzato solo l’Occidente, ma anche l’Oriente. Non è un caso, infatti, che Shotaro Ishinomori, uno dei più grandi e influenti mangaka di sempre, gli abbia dedicato un fumetto.

Era il febbraio del 1977 quando, sulla rivista giapponese FM Recopal della Shogakukan Publishing, veniva pubblicata la storia breve il cui titolo italiano suonerebbe David Bowie: forma di vita ermafrodita da un’altra dimensione cosmica. 14 pagine in cui l’autore di manga come Cyborg 009, Ryu il ragazzo delle caverne e Kamen Rider, raccontava la caduta sulla terra di un uomo delle stelle proveniente da un’altra dimensione, rendendo omaggio alla space opera musicale del cantante inglese.

In quel fumetto, che faceva parte di una serie di racconti ispirati ai grandi del rock e realizzati da Ishinomori tra il 1976 e il 1983, compariva anche Mick Jagger.

Leggi anche: David Bowie ritratto da 96 fumettisti

ishinomori-david-bowie-manga