News Afa, il festival delle Autoproduzioni Fichissime Andergraund

Afa, il festival delle Autoproduzioni Fichissime Andergraund

Dal 6 all’8 Maggio 2016 a Milano, presso il Leoncavallo in via Watteau 7, si terrà l’AFA, festival delle Autoproduzioni Fichissime Andergraund.

afa

Una vetrina delle più interessanti realtà italiane dell’editoria a fumetti clandestina del presente, del passato e del futuro. Tre giorni di incontro a tu per tu con i protagonisti della scena con incontri, workshop (di serigrafia, collage, rilegatura) e concerti. Una tre giorni di incontri, workshop (di serigrafia, collage, rilegatura) e concerti. Tra gli appuntamenti più attesi un incontro dedicato a Stefano Tamburini (con Vincenzo Sparagna, Vincino, Matteo Guarnaccia e Johnny Grieco dei Dirty Actions), la collettiva dello Shok Studio e la mostra “Storia dell’Editoria Italiana dal 2020 in poi”, una galleria di copertine del futuro inventate per l’occasione da alcuni dei protagonisti della stampa alternativa dagli anni Settanta a oggi. La mostra dà vita anche a una pubblicazione omonima, presentata e distribuita per tutti e tre i giorni del festival.

Mostre

Storia dell’Editoria Italiana dal 2020 in poi

Venerdì 6 maggio, inaugurazione dalle 18.00.

Dal sottotitolo: “Cosa leggerete dopo il prossimo golpe editoriale del 2020”, espone 50 copertine immaginarie di un futuro prossimo, concepite da: Massimo Giacon, Adriano Carnevali, Squaz, Vittore Baroni, Giacomo Spazio, Vincino, Elena Rapa, Stefano Zattera, Dast, Dario Arcidiacono, Dorian X, Valerio Bindi, Bambi Kramer, Aspirina, Nicola Alessandrini, GGT, Maurizio Ercole, Simone Lucciola, King Pritt, Infidel, Davide Aprea, Officina Infernale, Gianluca Costantini, Vincenzo Sparagna, Paolo di Orazio, Rastabbello, Cranico, Enzo Jannuzzi, Hurricane, Ruggero Asnago, Akab, Marco Tonus e molti altri. Per tutti la durata del festival viene allestita anche la collettiva Shok Studio!, mostra con AkaB, Tatjana, Alberto Ponticelli, Michele Salvador, Giovanni Di Modica.

Di seguito 12 delle copertine in mostra:

Shok Studio!

Per tutta la durata del festival

Una collettiva dedicata a Shok Studio!, che dopo tanti anni riunisce assieme il collettivo composto da AkaB, Tatjana, Alberto Ponticelli, Michele Salvador, Giovanni Di Modica, mettendo in mostra le loro opere.

Incontri

Fumetti proibiti: Horror, porno, omicidi e psychopatia

Venerdì 6 maggio

Incontro con Jorge Vacca (Topolin Edizioni), Paolo Bacilieri (Super Maso Attitude), Paolo di Orazio (direttore e fondatore della rivista Splatter) ed Enzo Jannuzzi (Le 11000 verghe).

L’eredità di Stefano Tamburini

Sabato 7 maggio

Un ricordo-incontro nel trentennale della scomparsa di una delle menti più geniali dell’editoria italiana, prolifico creatore di riviste (Cannibale e Frigidaire su tutte) e sperimentatore di nuovi linguaggi grafici e narrativi: dal ready made di Snake Agent, alle recensioni di Red Vinyle fino ad arrivare alla sua creatura più celebre, il coatto cibernetico Ranxerox creato in coppia con Tanino Liberatore.

Partecipano all’incontro: Vincenzo Sparagna (Frigidaire), Vincino (Il male, Cuore, Linus), Matteo Guarnaccia (Insekten Sekte), Johnny Grieco (Le Silure D’Europe). Modera Massimo Giacon.

Fanzine e Fanzinote

Domenica 8 maggio

Un approfondimento sui luoghi e le persone che raccolgono e preservano il mondo delle autoproduzioni, con: Gianluca Umiliacchi (fanzinoteca.it), Paolo Cabrini, Valeria La Pipette Noir e la sua fanzinoteca itinerante.

Musica

Ricca anche la programmazione musicale, che nelle prime due serate vede suonare gruppi di vario genere dalla scena punk, hardcore e psichedelica, da Milano, Genova, Verona, Pesaro e non solo, con diversi esponenti del mondo del fumetto tra i loro musicisti e legati a doppio filo col mondo delle autoproduzioni. Suonano: Minnie’s (da più di venti anni in giro per l’Europa, hanno suonato con Strung Out e Satanic Surfers), RFT (vent’anni di hardcore sulla scia dei Negazione, hanno suonato con Raised Fist, Frontiera, Fine before you came), Soulfingers (che coi loro ritmi soul animano le serate del Biko e dei bar africani a Milano), The Scientifics, HARTAL!, Lantern, Le Velenoiser, TonyLight e altri ospiti a sorpresa.

Manifesto alternativo del festival realizzato da Akab
Manifesto alternativo del festival realizzato da Akab

Ospiti

Akab + Shok Studio
Davide Toffolo
Vincino
Matteo Guarnaccia
Alessandro Baronciani
Hurricane
Gianluca Costantini
Enzo Jannuzzi
Elettra Stramboulis
Stefano Zattera
Dast
Vash
Giacomo Spazio
Oral Giacomini
Pat Carra
Officina Infernale
Rocco Lombardi
Giacomo Spazio
Dario Arcidiacono
Dorian X
Valerio Bindi
Bambi Kramer
Elena Rapa
Aldo Monticelli
Spugna
Cammello
Jazz Manciola
Laura Nomisake
Ritardo
Martoz
Johnny Grieco
Vincenzo Sparagna e Maila Navarra
Ruggero Asnago
Messico
Camilla Shame
Vito Manolo Roma
GGT
Nanà Dalla Porta
Tonylight

Riviste e collettivi

Frigidaire
Splatter
Puck!
Canicola
Inguine Mah!Gazine
L’Antitempo
Aspirina
Ca.Co
Borda
Librifinticlandestini
Lucha Libre
Cranico Zine
Vieni Verso Il Municipio
Museruola Edizioni
Celeste
L’ombroso
Premiata SeriografiaToast Zine
B Comics
Crack fumetti dirompenti
Brigata RGB
Idrolab
Perpetua Edizioni
Filler
Le nevralgie costanti
Pee Show
Snuff
La fanzinoteca

Seguici sui social

52,862FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,861FollowerSegui

Ultimi articoli

Leiji Matsumoto lucca comics 2018

Leiji Matsumoto ricoverato in ospedale a Torino, è in rianimazione

Leiji Matsumoto, noto per essere il creatore di Capitan Harlock, è stato ricoverato per un malore all'ospedale Molinette di Torino.
takei they called us enemy

I 5 migliori fumetti del 2019 secondo Publishers Weekly

Publishers Weekly ha stilato sul sito online la propria lista dei 5 migliori fumetti distribuiti negli Stati Uniti nel 2019.

I fumettisti italiani disegnano i cartoni animati del passato

Alcuni autori italiani di fumetto hanno partecipato a un progetto intitolato "This is Not Bim Bum Bam" che omaggia popolari cartoni animati del passato.