L’Artist Edition de “Il porto proibito” di Turconi e Radice

Il prossimo novembre, Bao Publishing pubblicherà una “artist edition” del graphic novel Il porto proibito di Stefano Turconi e Teresa Radice, uscito nel 2015. Si tratta di una riedizione che presenta l’opera in una nuova veste editoriale: una nuova copertina, tavole di grandi dimensioni – 19 x 26 cm contro i 16 x 22 dell’edizione normale – e un’appendice di illustrazioni a colori, al prezzo di 27,00 euro.

Leggi la recensione de Il porto proibito

il porto proibito turconi radice bao
Una tavola de “Il porto proibito”

Il fumetto ha vinto il Gran Guinigi a Lucca Comics & Games come “Miglior Graphic Novel” e il Premio Micheluzzi al Napoli Comicon 2016 come “Miglior Fumetto”.

Di seguito la trama, dal sito dell’editore:

Nell’estate del 1807, una nave della marina di Sua Maestà recupera al largo del Siam un giovane naufrago, Abel, che di sé ricorda soltanto il nome. Diventa ben presto amico del primo ufficiale, facente funzioni di capitano perché il comandante della nave è, a quanto pare, scappato dopo essersi appropriato dei valori presenti a bordo. Abel torna in Inghilterra con l’Explorer, e trova alloggio presso la locanda gestita dalle tre figlie del capitano fuggiasco. Ben prima che gli possa tornare la memoria, però, scoprirà qualcosa di profondamente inquietante su di sé, e comprenderà la vera natura di alcune delle persone che lo hanno aiutato.