Focus Il ritorno di Sky Doll: dove eravamo rimasti?

Il ritorno di Sky Doll: dove eravamo rimasti?

Ideato e realizzato all’alba del nuovo millennio dalla coppia composta da Barbara Canepa e Alessandro Barbucci – in precedenza noti soprattutto come co-autori delle serie disneyane W.I.T.C.H. e Monster Allergy – per il mercato francese, Sky Doll è considerato uno dei precursori dei progetti detti “ibridi” tanto in voga nello scorso decennio, grazie al suo particolare stile che mescola influenze europee, giapponesi e americane. Una saga fantascientifica che ha avuto grande successo in tutto il mondo (persino in Cina e negli Stati Uniti, dove è stata tradotta da Marvel Comics), tanto da generare anche una quantità enorme di merchandising più disparato.

Dopo una pausa decennale, la saga fantascientifica di Noa e compagni sta ora per tornare nelle fumetterie con l’atteso quarto volume, che sarà pubblicato da Bao Publishing il prossimo 20 ottobre. Sky Doll è stata infatti finora composta da tre soli volumi, pubblicati rispettivamente nel 2000 (La città gialla), nel 2002 (Aqua) e nel 2006 (La città bianca) per l’editore francese Soleil (e in Italia per Vittorio Pavesio Productions). Dopo di allora, non si sono più avute notizie, se si escludono la raccolta in un unico tomo –  intitolato Decade, che comprendeva anche dei contenuti extra – delle prime tre uscite e altre uscite speciali. In attesa della nuova storia, forse allora è necessario ricapitolare tutto quanto sia accaduto finora.

sky doll 4
La copertina del quarto volume

Libro 1: La città gialla

In una galassia imprecisata, in un tempo imprecisato, dove vige un governo di stampo religioso in cui il culto è forza sia politica che spirituale, in passato, esistevano due papesse, due sorelle, Agape e Lodovica, la prima rappresentazione dell’amore spirituale, la seconda di quello carnale. Sparita Agape – uccisa dalla sorella –, Lodovica regna incontrastata sul pianeta, sostenuta dal suo fido Miracolatore, un genio degli effetti speciali, e dalla sua schiera di Vescovi. Intanto, gruppi sempre più numerosi di adoratori di Agape – bollati come eretici – si radunano in attesa del ritorno della loro divina papessa, nonostante gli sforzi fatti dalle alte sfere della liturgia, e della stessa Lodovica, per cancellare il ricordo di costei attraverso il pungo di ferro, miracoli fasulli, e il completo controllo mediatico.

In questo confuso mondo, esistono le “Sky Doll”: bambole meccaniche di dimensioni e aspetto umanoide, prive della capacità di possedere ricordi, create affinché gli abitanti del pianeta su cui la storia ha inizio possano soddisfare i propri istinti erotici senza commettere peccato. Questo l’incipit del primo capitolo della saga, incentrato sull’incontro tra la protagonista Noa, una particolare bambola dotata di memoria che si rivelerà essere qualcosa di più, e due emissari papali Roy e Jahu, in viaggio per un importante missione per conto di Lodovica.

Dopo un primo rocambolesco incontro presso l’autolavaggio in cui Noa viene costretta a lavorare come un oggetto, le vite dei tre personaggi s’intrecciano in modo inesorabile, al punto che la Sky Doll intraprende insieme ai due emissari il viaggio verso Aqua, destinazione finale della missione papale. Nel primo volume, durante il tragitto interstellare, l’alone di mistero che caratterizza Noa s’infittisce sempre più: una voce, proveniente dalla sua testa, la chiama a sé insistentemente, invitandola a ricordare; ed è proprio seguendo questa voce che Noa scopre, attraverso alcune visioni, di aver dentro di sé qualcosa di molto particolare: il figlio, il primo di tre elementi legati alla papessa scomparsa Agape.

sky doll

Libro 2: Aqua

Nel secondo capitolo, i tre protagonisti giungono alla meta finale del proprio viaggio. Il pianeta Aqua, un’immensa distesa oceanica, è governato da Gaia, il leader spirituale di una popolazione di sesso esclusivamente femminile, le aquariane. Essa è la fondatrice di una religione in forte espansione che si basa sulla ricerca dell’armonia sia esteriore che interiore. La fama che la religione di Aqua sta acquisendo in tutto l’universo non è vista di buon occhio da Lodovica che, attraverso una finta missione diplomatica di avvicinamento tra le due filosofie religiose, ha inviato su Aqua Jahu, per distruggere il Pesce Sacro, la fonte della vita per le aquariane, tenendo Roy all’oscuro di tutto. Sul pianeta, l’incontro tra Noa e il Pesce Sacro, avvenuto grazie alla guida della voce interiore della protagonista, fa sì che la bambola sintetica abbia una nuova visione, in realtà il Pesce sacro altro non è che il secondo elemento di Agape: il frammento spirituale incarnatosi su Aqua, che viene assorbito da Noa. Durante la visione, anche Jahu, sotto il visibile effetto di stupefacenti, riesce a raggiugere il Pesce Sacro acquariano e a distruggerlo sotto gli occhi increduli di Noa e Roy. I tre sono costretti, dunque, a fuggir via da Aqua, inseguiti da un gruppo di sentinelle-drone, sfiduciati, dubbiosi e soprattutto profondamente cambiati.

Libro 3: La città bianca

Il terzo capitolo si svolge quasi interamente su Gatamara, la stazione televisiva orbitante gestita da Frida Decibel e dalla figlia, Cleopatra. La situazione politico-religiosa è tumultuosa: gli adoratori di Agape sono finalmente usciti allo scoperto, causando una guerra civile che i soldati della papessa Lodovica a stento riescono a controllare. Per tale motivo, la missione di “purificazione” compiuta da Jahu acquista notevole importanza, divenendo un esempio lampante della forza e della santità di Lodovica. I tre protagonisti, ormai separati da profonde motivazioni etiche contrastanti, ospiti di Frida Decibel, sono i protagonisti di un talk-show televisivo in onore della papessa: una farsa in favore di un leader che, sia internamente che esternamente, stenta ad avere il controllo della situazione.

Su Gatamara, mosso dalle parole di Noa, Roy si avvicina nuovamente all’amico Jahu, che lo aveva tradito in precedenza tenendolo all’oscuro della vera missione su Aqua. I due decidono, quindi di denunciare in diretta televisiva i crimini commessi su Aqua per ordine della papessa Lodovica; ma nel momento in cui Roy e Jahu stanno per raggiungere l’apice della propria denuncia, la stazione di Gatamara viene sequestrata dai fedeli di Agape, inviati dal Miracolatore che, già nel corso dei precedenti capitoli, si scopre essere un doppiogiochista fedele alla papessa Agape.

sky doll 2

Durante il trambusto creato dall’assalto dei fedeli, Roy viene colpito alla testa, in diretta, da un proiettile, perdendo così la vita. Incredibilmente, davanti agli sguardi di miliardi di spettatori, Noa, disperata per la morte dell’amico, rivela la sua natura ultraterrena compiendo un vero miracolo e riportando il giovane alla vita. Per il Miracolatore e i fedeli di Agape non ci sono dubbi: la Sky Doll conserva dentro di sé lo spirito della papessa scomparsa. A questo punto della narrazione, vicini al termine del terzo capitolo, Noa, Roye Jahu, prigionieri dei fedeli di Agape, decisi a riprendere il proprio destino tra le mani, riescono in modo fortuito a fuggire da Gatamara. Sulla loro nave spaziale s’imbarca anche Cleopatra, invaghita di Jahu; i quattro sono pronti a dirigersi verso nuovi pianeti e avventure alla scoperta del destino e dell’identità di Noa, lontani dalle grinfie della papessa Lodovica e degli agapiani.

In origine, secondo la volontà degli autori, il progetto avrebbe dovuto concludersi con il terzo volume della saga, con un finale diverso (e più drammatico) rispetto a quello che conosciamo. All’epoca della sua realizzazione, però, gli autori deciso di realizzare un finale più aperto, che andasse maggiormente incontro ai desideri dei fan, desiderosi di più spazio per i personaggi e un proseguio della storia. Proseguio che però si è fatto attendere per molti anni.

Prima dell’estate, poi, a sopresa, Barbara Canepa ha annunciato sui propri canali social che il quarto volume, intitolato “Sudra”, sarà disponibile da fine ottobre; ad accaparrarsi i diritti per la pubblicazione italiana è stata Bao Publishing, che già nel 2012 aveva pubblicato l’edizione in volume dei precedenti capitoli. Manca poco, quindi, per scoprire quale sarà il destino di Noa e di tutti gli altri protagonisti di Sky Doll, con la speranza che non bisognerà aspettare altri dieci anni per il suo seguito.

Seguici sui social

51,871FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,517FollowerSegui

Ultimi articoli

spider-man jj abrams fumetto marvel

Importanti cambiamenti per Spider-Man nel fumetto scritto da J.J. Abrams

Il primo numero della nuova serie di Spider-Man scritta da J.J. Abrams e disegnata da Sara Pichielli si è aperto con una grossa sorpresa.
doug braithwaite

Doug Braithwaite sarà ospite di Lucca Comics 2019

Il disegnatore britannico Doug Braithwaite sarà ospite della prossima edizione di Lucca Comics & Games, in collaborazione con Star Comics.
chanbara 2 fumetto bonelli

Un po’ di pagine dal nuovo volume di “Chanbara”, la serie Bonelli sui samurai

Bonelli ha presentato alcune tavole in anteprima di "Le spade del tradimento", il secondo volume della serie "Chanbara", ambientata nel Giappone feudale.