Rubriche #tavolidadisegno Nello studio di Elisa Menini

Nello studio di Elisa Menini

Per la rubrica #tavolidadisegno siamo entrati nello studio di Elisa Menini, giovane autrice appartenente al collettivo di autoproduzioni Incubo alla balena.

elisa menini

A che progetti stai lavorando attualmente?

L’uscita di Momotaro, nel 2015, ha aperto per me la breccia nelle leggende giapponesi. Quindi l’intenzione da quel momento è stata di cercare storie popolari nipponiche da tradurre in fumetto, anche se ne ho raccolte così tante che impiego un sacco di tempo per decidere su quale buttarmi. Mi piacerebbe poi pubblicarle sotto forma di libro unico. Altri progetti minori riguardano illustrazioni, copertine, locandine, serigrafie e tutte quelle cose che mi permettono prendermi una pausa da questo libro ‘importante’, che mi spaventa un po’.

meninistudio4

Quali sono gli strumenti che usi per disegnare?

Se si tratta di illustrazioni, tendo ad utilizzare medium classici, come tempera e acrilico (straordinari i Turner Acryl Gouache) con pennello piatto, che mi permettono di impastare e sovrapporre: ad esempio i Neocolor della Caran d’Ache, con il gel per capelli (o balsamo) mi permettono di realizzare campiture interessanti in pochissimo tempo (vedi le tavole della mia storia in incubo alla balena).

Per le inchiostrazioni, o comunque per la definizione della linea, usavo inizialmente il pennello -amato da tutti- di Muji, ma che poi ho rimpiazzato con tutta la vastità dei pennelli calligrafici ed economici giapponesi. Qualche volta per ottenere una linea più grezza e meno tagliente mi piace usare una matita grassa per il vetro, ma questo solo su grandi formati. La carta che uso è varia, anche se finora mi sono trovata bene con la comune carta da fotocopia e le agende sketchbook della Moleskine, che assorbono piscine d’acqua senza fare una piega (ah-ah!)

elisa menini

Hai qualche abitudine prima di metterti a disegnare?

Disegno solitamente in orari differenti, se è di mattina non posso esimermi dal bere un caffè e partire, se è pomeriggio idem, se invece è sera mi piace parlare un po’ al telefono prima di mettermi a lavorare. Potrei azzardare dicendovi che una volta ho provato a fare una corsetta di dieci minuti per liberare un po’ la mente, ma non ci crederebbe nessuno…

meninistudio1

Ci sono libri o fumetti che devono essere a portata di mano mentre
disegni?

Nella commistione di stili e tecniche che uso, gli immancabili sono Lorenzo Mattotti, Manuele Fior, gli autori di ukiyo-e e qualche catalogo di pattern tessili. Anche un paio di fumetti per capire come impostare la griglia e le vignette se sto lavorando ad una tavola. Su tutti, in questo caso, Davide Toffolo e Shigeru Mizuki. Inoltre, seguo diversi autori interessanti su Instagram, quindi oltre a libri e fumetti, anche il cellulare è sempre presente.

elisa menini

Nello studio tieni un oggetto a cui sei particolarmente affezionata?

Quando arrivò tra le mie mani, nel lontano 1996, non avrei mai immaginato che un giorno avrei parlato di lui: il mitico bidone da scrivania di Hello Kitty. C’è sempre stato: quando facevo i compiti alle elementari, le ricerche alle medie (e buttavo via i fogli del salvabuchi), durante gli anni confusionari delle superiori. Ora non lo uso quasi più, la sua capienza è minima e dovrei svuotarlo ogni due ore: ma mi piace guardarlo e vedere che nonostante tutto, lui è lì.

meninistudio2

Leggi anche:
“Nippon Folklore”: le leggende giapponesi raccontate a fumetti da Elisa Menini

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.

Seguici sui social

52,272FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,696FollowerSegui

Ultimi articoli

copertina gipi momenti straordinari

La copertina del nuovo fumetto di Gipi

Coconino Press ha mostrato la copertina del prossimo graphic novel di Gipi, che si intitolerà Momenti straordinari con applausi finti.
immortal hulk successo marvel

I vincitori dei Mike Wieringo Awards 2019

Nella serata del 19 ottobre, sono stati comunicati i fumetti e gli autori vincitori dei Mike Wieringo Comic Book Industry Awards 2019.

Patrick Stewart e il cast di “Star Trek: Picard” saranno ospiti di Lucca Comics

Patrick Stewart e altri membri del cast della serie "Star Trek: Picard" saranno tra gli ospiti di Lucca Comics & Games 2019.