News La tiratura di Shonen Jump scende sotto i due milioni di copie

La tiratura di Shonen Jump scende sotto i due milioni di copie

La rivista settimanale Shonen Jump dell’editore Shueisha – da decenni uno dei magazine di manga più popolari in Giappone che ha ospitato serie come Dragon Ball, Ken il guerriero, Naruto e molti altri – viaggia da sempre su tirature con cifre da capogiro e milioni di copie vendute ogni settimana. Oggi sembra che qualcosa stia cambiando; i numeri sono in calo sensibile e gli ultimi resoconti della Japanese Magazine Publishers Association (JMPA) riportano un calo di copie di distribuite al di sotto dei due milioni. Per l’esattezza sono 1.915.00 le copie medie distribuite nelle settimane tra gennaio e marzo 2017. Sono quasi 100.000 le unità in calo dagli ultimi due mesi del 2016, durante i quali la media era di 2.005.833.

Una copertina recente di Shonen Jump, dedicata a One Piece
Una copertina recente di Shonen Jump, dedicata a One Piece

Per quanto certe cifre in Italia possano sembrare stratosferiche, sono comunque sintomo di un costante calo di interesse, rispetto ai decenni passati. Shonen Jump è il magazine di fumetto più venduto in Giappone; negli anni Ottanta registrava tirature di oltre due milioni e mezzo di copie, ma è nei Novanta che raggiunge il record di 6,53 milioni. Per questo la testata rappresenta un punto di riferimento per tenere d’occhio lo stato del mercato del fumetto nipponico.

shonenJump1984DB
La storica copertina di Shonen Jump con la prima apparizione di Dragon Ball

Le riviste concorrenti a oggi riportano dati assai più bassi: Shonen Magazine di Kodansha appena sotto il milione di copie e Shonen Sunday di Shogakukan appena sopra le 300.000 copie. Negli ultimi tre anni le copie distribuite nel periodo gennaio-marzo di Shonen Jump sono diminuite di 900.000 unità, quelle di Shonen Magazine di 300.000 e quelle di Shonen Sunday di 150.000.

Seguici sui social

52,945FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,880FollowerSegui

Ultimi articoli

house of x 2

Guida agli X-Men di Hickman: “House of X” 2

Riassunto, annotazioni, riferimenti, influenze e particolari di "House of X" 2, albo del rilancio di Jonathan Hickman che cambia per sempre gli X-Men.
klaus netflix

“Klaus” e la rivoluzione animata

Klaus è un film di Natale prodotto da Netflix e animato in 2D: un’opera universale che potrebbe porsi come pietra miliare di un nuovo corso.
lassu no scozzari coconino

“Lassù no”, la carne urlante di Filippo Scòzzari

"Lassù no" è una raccolta di storie fantasione e fantascientifiche di Filippo Scòzzari, tra i più importanti autori italiani degli ultimi decenni.