ManFont pubblicherà i fumetti indiani di Grant Morrison

In occasione della prossima edizione di Lucca Comics and Games, la casa editrice indipendente ManFont pubblicherà in volume due webcomics sceneggiati da Grant Morrison e intitolati Avatarex: Destroyer of Darkness18 Days, realizzati tra il 2015 e il 2016 per India Graphic, casa editrice indiana di fumetti. Ad annunciarlo è stato l’editore italiano tramite un comunicato stampa.

Le due opere furono pubblicate originariamente in formato digitale sulla piattaforma Humble Bundle, un sito web che permette l’acquisto di raccolte di contenuti digitali – detti, appunto, bundle– con la formula del pay what you want: ogni acquirente può scegliere di pagare la cifra che desidera. Il ricavato della vendita viene poi diviso fra i proprietari dei contenuti, ovvero il sito stesso e una o più associazioni di beneficenza – ed è lo stesso acquirente a stabilire in quale percentuali vengano spartiti i soldi.

Leggi anche: L’estate di Grant Morrison e Mark Millar alla guida di 2000AD

avatarex morrison

Avatarex, disegnato da Jeevan J. Kang, immagina un mondo in cui gli esseri mitologici incontrano la cultura dell’India contemporanea. 18 Days – illustrato da Mukesh Singh e dall’italiano Francesco Biagini – è ispirato invece alle vicende di alcuni guerrieri divini del Mahabharata, uno dei principali poemi epici della cultura indiana. I due volumi italiani conteranno 144 pagine l’uno.

Per Morrison non si è trattato della prima incursione nella cultura indiana, dato che già nel 2005 aveva realizzato in coppia con Philip Bond la miniserie Vimanarama, pubblicata dall’etichetta Vertigo di DC Comics.