I baffi di Superman rimossi digitalmente da Justice League

Tra i vari problemi affrontati dalla produzione di Justice League, oltre a un cambio di regista in corsa per i reshoot di alcune scene (costate 25 milioni di dollari), c’è anche quello dei baffi di Superman.

A causa delle riprese aggiuntive, l’attore che interpreta il personaggio, Henry Cavill, ha dovuto dividersi tra il set del nuovo blockbuster con i personaggi DC Comics e quello di Mission: Impossibile 6, in cui l’attore sfoggia proprio dei baffi. Avendo avuto il divieto di raderseli dalla produzione, Cavill ha dunque dovuto girare le proprie scene di Justice League con un look inedito per l’Uomo d’Acciaio, ma che non sarà visibile a lavoro finito.

Come riporta Vulture, i baffi saranno rimossi digitalmente in post-produzione, con un’operazione molto complicata – se non proprio impossibile – fino a qualche anno fa, ma oggi diventata quasi di routine, se pensiamo alla possibilità di far addirittura “rivivere” attori defunti come capitato in Rogue One con Carrie Fisher e Peter Cushing.

superman baffi
Henry Cavill (con i baffi) sul set parigino di “Mission: Impossible 6”, in compagnia di Tom Cruise e del regista del film Christopher McQuarrie