“Un eroe una battaglia”, la nuova miniserie bellica di Editoriale Cosmo

Editoriale Cosmo prova a rivitalizzare la tradizione del fumetto bellico – appartenente perlopiù agli anni Cinquanta e Sessanta – attraverso una nuova miniserie intitolata Un eroe una battaglia, che segue di pochi giorni l’annuncio relativo a Caput Mundi.

Il fumetto di guerra ha infatti una tradizione molto profonda, dalle storie brevi di EC Comics su Frontline Combat alla collana britannica Super Eroica di Fleetaway, sulla quale lavorarono anche autori italiani come Hugo Pratt, Gino D’Antonio e Ferdinando Tacconi e che fu pubblicata in Italia da Editoriale Dardo in formato pocket.

un eroe una battaglia 1
La copertina di “Le nebbie di Caporetto”, illustrata da Elia Bonetti

Ed è proprio dal formato pocket che parte questa nuova testata, nonostante il titolo richiami la bonelliana Un uomo un’avventura, pubblicata negli anni Settanta. Un eroe una battaglia sarà composta da quattro albi mensili in di 120 pagine in bianco e nero, a partire da ottobre, ognuno dei quali sarà ambientato durante un periodo storico differente, a partire dalla Battaglia di Caporetto, di cui in autunno ricorrerà il centenario. A questa, seguiranno le battaglie di Alesia, Austerlitz e Stalingrado.

La collana sarà curata da Giulio Antonio Gualtieri, editor-in-chief di Cosmo, e presenterà copertine di Elia Bonetti (disegnatore già per Marvel Comics e Soleil). Di seguito, titoli e autori dei 4 albi, come annunciati sulla pagina Facebook dell’editore.

Le nebbie di Caporetto: sceneggiatura di Giulio Antonio Gualtieri, disegni di Emilio Lecce

 La pioggia di Alesia: sceneggiatura di Giovanni Masi, disegni di Valerio Nizi

 Il sole di Austerlitz: sceneggiatura di Giulio Antonio Gualtieri e Romolo Pesolillo, disegni di Babbyan

 La neve di Stalingrado: sceneggiatura di Davide La Rosa, disegni di Valerio Befani