Nathan Never in edicola con Gazzetta dello Sport e Corriere della Sera

Dopo le collane Orfani – Le origini, Dylan Dog – I colori della pauraDylan Dog – Il nero della pauraDylan Dog – I maestri della paura, Gazzetta dello Sport e Corriere della Sera continuano la collaborazione con Sergio Bonelli Editore pubblicando in edicola una nuova serie di collaterali dedicata a Nathan Never, il primo fumetto di fantascienza dell’editore di Tex, nonché uno dei suoi più noti.

nathan never gazzetta

Nathan Never, creato dagli sceneggiatori Michele Medda, Antonio Serra e Bepi Vigna e dai disegnatori Dante Bastianoni e a Claudio Castellini nel 1989, debutta nel 1991 e dà il nome alla serie. Il personaggio è un detective privato che lavora per l’Agenzia Alfa, spesso aiutando la polizia nella guerra al crimine, in un mondo devastato da catastrofi.

«Nathan Never, che si doveva chiamare Nathan Nemo» – scrive Antonio Dini in un lungo articolo dedicato ai 25 anni del personaggio – «nasceva con l’ispirazione grafica e di atmosfera dal Rick Deckard di Blade Runner, figlio visivamente più di Ridley Scott che non di Philip K. Dick. Ed era accompagnato dalla signorina Legs Weaver, anche lei figlia di ispirazione cinematografica derivante dalla Sigourney Weaver di Alien, tanto per cambiare sempre di Ridley Scott.»

La collana di Gazzetta e Corriere sarà inizialmente composta da 50 volumi settimanali che riproporranno in ordine cronologico i primi 100 albi della serie. Ogni volume conterrà due albi originali per un totale di 192 pagine in bianco e nero, avrà copertine inedite e costerà 5,99 euro. La prima uscita, che raccoglie il primo e il secondo albo della serie (Agente Speciale AlfaIl Monolito Nero), sarà distribuita mercoledì 4 ottobre in allegato ai quotidiani.