News Anteprime Le prime pagine del Capitan America di Waid e Samnee

Le prime pagine del Capitan America di Waid e Samnee

Con l’arrivo di Marvel Legacy – il nuovo rilancio editoriale di Marvel Comics – anche Capitan America subirà un restyling, dopo la saga Secret Empire che l’ha visto dalla parte dei “cattivi”, a capo dell’Hydra.

I nuovi autori saranno Mark Waid e Chris Samnee, che negli ultimi anni hanno già collaborato su DaredevilBlack Widow. Per il primo, si tratta di un ritorno sul personaggio, già sceneggiato tra il 1995 e il 1996 e poi di nuovo tra il 1998 e il 1999.

Leggi anche: Il calvario (politico) di Capitan America

capitan america waid samnee

L’ormai prossimo ciclo di storie vedrà un ritorno ad atmosfere più classiche ed esordirà sul numero 695 di Captain America (ritornata alla numerazione originale come tutte le altre testate Marvel), in vendita nelle fumetterie statunitensi a partire da mercoledì 1 novembre.

La saga di esordio, intitolata Home of the Brave, presenterà un Capitan America impegnato in un viaggio attraverso l’America per cercare di ripristinare la propria reputazione, durante il quale si troverà ad affrontare pericoli mai affrontati prima.

In previsione dell’uscita, la casa editrice ha presentato le prime pagine in anteprima dell’albo, che mostriamo di seguito.

capitan america waid samnee

capitan america waid samnee

capitan america waid samnee

capitan america waid samnee

Seguici sui social

54,321FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
19,362FollowerSegui

Ultimi articoli

Sara Pichelli premiata con il Romics d’Oro

La fumettista Sara Pichelli sarà insignita del Romics d’Oro alla XXVII edizione di Romics, in programma a Roma dal 2 al 5 aprile 2020.
fumo di china febbraio 2020

Cosa c’è su “Fumo di China” di febbraio 2020

Cosa contiene il numero 295 della rivista di critica e approfondimento sul fumetto Fumo di China in edicola a febbraio 2020.

Joe Hisaishi in concerto a Londra con le musiche dei film dello Studio Ghibli

Il compositore giapponese Joe Hisaishi dirigerà a Londra un concerto dedicato alle musiche dei film di Hayao Miyazaki di cui è autore.