Rubriche Radar Radar. 13 fumetti da non perdere usciti questa settimana

Radar. 13 fumetti da non perdere usciti questa settimana

20th Century Boys Spin-off (Planet Manga). 10 anni dopo l’uscita del finale di 20th Century Boys, Naoki Urasawa ha realizzato uno spin-off autoconclusivo della sua saga più famosa dedicato ai due fumettisti noti con lo pseudonimo di Ujiko Ujio, che con le loro opere combattono contro la dittatura dell’Amico.

Leggi anche: 33 fumetti da non perdere a Lucca Comics & Games 2017

20th century boys spin off

Disegnare, disegnare a più non posso (Planet Manga). Ancora Urasawa, ma questa volta non si tratta di un fumetto, ma bensì di un libro: una guida ufficiale dedicata all’autore di alcuni dei manga più importanti degli ultimi vent’anni: 20th Century BoysMonster, Pluto e Billy Bat. Il libro contiene racconti della vita di Urasawa, aneddoti, immagini e materiali inediti.

Torpedo 1972 (Panini Comics). Si tratta della prima storia dedicata a Torpedo dopo 17 anni. Le avventure realizzate a partire dal 1982 da Enrique Sánchez Abulí, Alex Toth e Jordi Bernet sono diventate un classico del fumetto noir, pubblicate in diverse edizioni nel corso degli anni anche in Italia (fino all’Omnibus integrale della stessa Panini di cui abbiamo parlato QUI). Per questo atteso ritorno, i disegni sono stati affidati all’argentino Eduardo Risso, il disegnatore di 100 Bullets. La storia è ambientata a New York nel 1972.

Ghost in the Shell – Edizione integrale (Star Comics). A 12 anni di distanza dall’ultima edizione, torna Ghost in the Shell di Masamune Shirow in una edizione integrale con tavole rimasterizzate in digitale, testi aggiornati e le note dell’autore. Un capolavoro della fantascienza a fumetti che ha dato vita all’apprezzata trasposizione animata di Mamoru Oshii e al recente film live action con protagonista Scarlett Johansson.

Arte n. 1 (Planet Manga). Un manga ambientato in Italia, un paese che ai giapponesi piace molto raccontare. È ambientato nel XVI secolo, a Firenze, e racconta di una giovane ragazza che desidera diventare pittrice e fare apprendistato nella bottega di un maestro. Per farlo dovrà sfidare le convenzioni sociali della sua epoca.

Flash di Grant Morrison e Mark Millar vol. 1 (RW Lion). A fine anni Novanta, quando non erano ancora due sceneggiatori acclamati come ora (e prima di un litigio che avrebbe rovinato il loro connubio creativo), gli scozzesi Grant Morrison e Mark Millar presero in gestione per un breve periodo il personaggio di Flash. Quel ciclo viene ora ripubblicato da RW Lion in una serie di volumi monografici, con storie sceneggiate a quattro mani dai due.

La truffa vol. 1 (Panini Comics). Il primo volume della serie Image Comics scritta da Nick Spencer e Steve Lieber, che già hanno collaborato al notevole I Superiori nemici di Spider-Man. Si tratta di un fumetto pulp piuttosto scoppiettante e con una trama complessa, che Andrea Fornasiero ha definito come «un pulp comico e grottesco».

Strange Fruit (Panini Comics). Questa nuova serie di Mark Waid e J.G. Jones (pubblicata negli Stati Uniti da Boom! Studios) parte da uno spunto interessante: e se Superman fosse stato afroamericano e avesse vissuto in America ai tempi dello schiavismo? Il risultato è una storia che riflette sul ruolo del supereroe e allo stesso tempo sulle questioni razziali. La recensione del nostro Tonio Troiani, per farsi un’idea del fumetto.

Asterix e la corsa d’Italia (Panini Comics). Il trentasettesimo albo della saga a fumetti del Gallo, nonché il terzo realizzato dallo sceneggiatore Jean-Yves Ferri e dal disegnatore Didier Conrad, è ambientato per la prima volta in Italia. Al centro delle vicende: una rocambolesca corsa attraverso la nostra penisola, allora formata da diverse regioni in cerca di indipendenza. Qui la nostra intervista a Ferri, in cui ci ha fornito anche alcune anticipazioni su questa nuova storia.

Royal City vol. 1 (Bao Publishing). Periodo denso di novità per Jeff Lemire, ospite nei prossimi giorni di Lucca Comics & Games. Per l’occasione Bao pubblica ben tre volumi del prolificissimo autore canadese: Niente da perdere, AD (scritto da Scott Snyder) e questo Royal City. Si tratta di una serie scritta e disegnata da Lemire, ambientata in una cittadina del New Jersey e incentrata sula vita di una famiglia che può vedere il fantasma del proprio figlio morto anni prima.

Il castello delle stelle. 1869: La conquista dello spazio (Mondadori Oscar Ink). Dalla Francia arriva quest’opera di Alex Alice, un’ucronia fantascientifica disegnata con un tratto dettagliato e pennellata ad acquerello. Il fumetto immagina cosa sarebbe successo se il primo viaggio sulla luna fosse avvenuto cent’anni prima dello sbarco di Neil Armstrong e Buzz Aldrin.

Cosplayers (Coconino Press). Dash Shaw, tra i più apprezzati talenti della scena indie americana, ci trasporta nel mondo del fandom con sette storie che ruotano intorno ad Annie e Verti, due giovanissime cosplayer americane: la prima sogna di diventare attrice, la seconda vuole fare la fotografa e la regista, tutte e due sono fanatiche dei social. Qui ci sono un po’ di pagine in anteprima.

Dall’estero:

laser moose

Laser Moose and Rabbit Boy: Disco Fever (AMP Kids). Ok, lo ammettiamo, di questo sappiamo poco e niente, ma come potevamo resistere a un alce che spara laser dagli occhi e al suo amico coniglietto? Ecco, forse vale la pena approfondire: l’autore è Doug Savage, un fumettista canadese che dal 2005 pubblica il webcomic Savage Chickens, una striscia con protagonista polli alle prese con problemi esistenziali. Disco Fever è il secondo volume delle avventure supereroistiche di Laser Moose e della sua spalla Rabbit Boy, i protettori della foresta, qui alle prese coi temibili Cyborgupine (un porscospino cyborg!) e Evil Chickadee (un piccione cattivissimo!). Non so voi, ma noi una lettura ce la diamo.

Seguici sui social

53,831FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
19,164FollowerSegui

Ultimi articoli

comicon 2020

Dove e come acquistare i biglietti di Napoli Comicon 2020

Comicon ha aperto le prevendite dei biglietti per l’edizione 2020, che si svolgerà alla Mostra d’Oltremare di Napoli dal 30 aprile al 3 maggio.

Il film “Captain Marvel 2” è confermato

Il sequel del film Captain Marvel - ambientato nell'universo cinematografico degli Avengers e basato sul personaggio di Carol Danvers - è in lavorazione.

Parigi dedica una statua a René Goscinny

A Parigi è stata inaugurata una statua in bronzo dedicata a René Goscinny, scrittore di fumetti francese creatore di Asterix.