Radar. 14 fumetti da non perdere usciti questa settimana

Kill or be killed (Oscar Ink). La nuova serie di Ed Brubaker e Sean Phillips, gli autori di Criminal, racconta le disavventure di un ragazzo che suo malgrado si ritrova nei panni di giustiziere metropolitano. Senza abbandonare la narrazione in prima persona di stampo noir, Brubaker mostra scenari contemporanei appassionanti, con i quali riesce naturale empatizzare, nonostante non manchino elementi di mistero grotteschi e horror. Per farsi un’idea qui ci sono le prime pagine.

kill or be killed brubaker mondadori

Secret Empire n. 1 (Panini Comics). Il primo numero del più recente maxi evento Marvel Comics, che vede Capitan America vestire i panni del cattivo (e di cui abbiamo parlato parecchio). Oltre a questa serie principale, che sarà in tutto composta da 10 numeri, la saga si svilupperà anche sulle varie testate degli eroi Marvel, per un totale di oltre 50 uscite. Qui è spiegato come leggerle nell’ordine giusto.

Dragon Ball x Star Comics – Celebration book (Star Comics). In occasione del proprio trentennale, Star Comics ha voluto celebrare l’evento con un volume dedicato alla serie alla quale ha maggiormente legato il suo nome in questi decenni: Dragon Ball di Akira Toriyama. questo Celebration book racconta l’evoluzione e l’importanza della serie attraverso interviste all’autore, testimonianze di chi ha vissuto l’ascesa di Goku e compagni e una serie di omaggi inediti di vari autori italiani (tra i quali anche Sio).

Lucenera (Oblomov). Il graphic novel di debutto di Barbara Baldi è un racconto famigliare dalle ambientazioni vittoriane, rappresentato con uno stile pittorico complesso e affascinante. Alcune pagine in anteprima.

Quimby the Mouse (Oblomov). Arriva finalmente in Italia una delle prime opere di Chris WareQuimby è una raccolta di pantomime, una commedia in punta di pennino che mette in scena le peripezie di un topino. Ma insieme alla sensibilità per il ritmo della strip, e al tributo alla tradizione dei funny animals (Krazy Kat in primis), Quimby è un’opera ricca di intelligenza formale e compositiva, con tavole di grande formato che fanno spettacolo con poco: segni minimi, personaggi minuscoli, layout architettonici.

Il soffio dei venti tra i pini (Oblomov). È il primo libro della giovane autrice cinese Zao Dao ad arrivare in Italia. Un racconto dal gusto epico e leggendario, composto da illustrazioni suggestive, a tutta pagina, che lo pongono al confine tra fumetto e libro illustrato. Qui un’anteprima.

La cicatrice (Oblomov). Dopo Churubusco, andrea Ferraris torna con un racconto breve, scritto dal regista Renato Chiocca. Con matite in chiaro scuro, Ferraris torna a raccontare il Messico, dopo essere stato invitato a Los Angeles dall’ambasciata messicana e aver visitato la zona dei reticolati che fa da confine tra il paese centramericano e gli Stati Uniti.

Coney Island Baby (001 Edizioni). Nine Antico, che abbiamo imparato ad apprezzare con Il gusto del paradiso, sarà tra gli ospiti del festival BilBOlbul (24 – 26 novembre) a Bologna. Questo è il suo libro più apprezzato, un racconto che affianca le figure di Betty Page e Linda Lovelace in una affascinante indagine sul sesso e l’erotismo nella cultura pop.

Lucy. La speranza (Comicon Edizioni).  A 10 anni dall’edizione francese, viene pubblicato per la prima volta in Italia Lucy. La speranza, sceneggiato da Patrick Norbert e disegnato da Tanino Liberatore. Un fumetto quasi muto che narra la storia delle origini e dell’evoluzione dell’uomo. Le vicende ruotano infatti attorno a Lucy, una giovane esemplare di Australopithecus afarensis, che deve affrontare un viaggio costantemente in bilico tra umanità e bestialità, tra scontri animaleschi e ambientazioni caratterizzate da una natura lussureggiante di un mondo ormai perduto.

Klaus (Panini Comics). Uno dei lavori più recenti di Grant Morrison, disegnato da Dan Mora e con protagonista Babbo Natale (ma in una versione che incrocia altri personaggi come Batman, Superman e Doctor Who). Andrea Fornasiero ne ha parlato qui, in occasione della sua uscita negli Stati Uniti.

Aula alla deriva vol. 2 (Hikari). Secondo volume del classico dell’horror realizzato dal maestro giapponese Kazuo Umezu, uscito a stretto giro dal primo, presentato da Hikari in settembre. Racconta le (dis)avventure di un gruppo di studenti misteriosamente trasportati dalla classe fino a una terra sconosciuta e desolata.

Super Dinosaur vol. 1 (saldaPress). Creata nel 2011 da Robert Kirkman (lo sceneggiatore di The Walking DeadOutcast, di recente passato per Lucca Comics and Games) e Jason Howard, questa serie ha per protagonsita un tirannosauro genericamente alterato e dotato di una armatura avveniristica.

Negan è qui (saldaPress). Il primo graphic novel dedicato a Negan, uno dei personaggi più memorabili della lunga saga di Robert Kirkman e Charlie Adlard. E sono proprio gli autori di The Walking Dead a raccontare la storia di come Negan sia diventato il personaggio violento e sanguinario che è: dai giorni precedenti all’epidemia zombi fino alla sua sanguinosa presa di potere. Qui la nostra recensione.

Dall’estero:

Forlorn Funnies Paul Hornschemeier

Forlorn Funnies #1 (Fantagraphics Books). Paul Hornschemeier torna con una serie antologica personale, che unisce vari tipi di fumetto (tra cui episodi del suo nuovo graphic novel) e anche esperimenti in prosa. In Italia di suo è uscito l’anno scorso La vita con Mr. Dangerous per Tunuè (Qui la nostra recensione).