News L'adattamento de "Il prigioniero" di Jack Kirby sarà pubblicato

L’adattamento de “Il prigioniero” di Jack Kirby sarà pubblicato

Negli anni Settanta, Jack Kirby disegnò un adattamento a fumetti della serie televisiva britannica The Prisoner, nota in Italia anche come Il prigioniero. Kirby realizzò le matite di tutte le 17 pagine del primo episodio – ispirato al pilot del serial tv – che fu letterato e solo parzialmente inchiostrato da Mike Royer. La pubblicazione dell’albo era stata programmata da Marvel Comics per il novembre 1976, ma non fu mai portata a termine.

Ora la casa editrice inglese Titan Comics ha annunciato per luglio la pubblicazione di un volume intitolato The Prisoner: Original Art Edition, che conterrà l’adattamento di Kirby, oltre a 18 pagine a matita realizzate da Gil Kane per un secondo episodio, insieme all’intera sceneggiatura di Steve Englehart.

Leggi anche: Il Prigioniero nella versione di Jack Kirby

jack kirby prigioniero

Alcuni anni fa, già la TwoMorrows Publishing aveva recuperato le tavole originali di Kirby e le aveva presentate sulla propria rivista dedicata al “Re”, il Jack Kirby Collector, nel numero #11 del luglio 1996.

La stessa Titan invece aveva annunciato lo scorso ottobre la pubblicazione di una nuova serie a fumetti del Prigioniero, scritta da Peter Milligan e disegnata Colin Lorimer, per celebrare il cinquantennale della serie originaria.

Seguici sui social

52,919FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,877FollowerSegui

Ultimi articoli

“La vedova bianca” di Fran, un reality per fumettisti

Presentiamo in anteprima le prime pagine da "La vedova bianca", graphic novel di esordio di Fran De Martino, vignettista per Fanpage.it e L’Espresso.
frank miller lynn varley

Frank Miller fa causa all’ex moglie, accusata di avergli rubato dei disegni

La causa verterebbe su alcuni disegni preliminari di Frank Miller, che l'ex moglie Lynn Valery avrebbe preso di nascosto prima del loro divorzio.
donald trump teschio rosso

L’account Twitter che trasforma Trump in un cattivo dei fumetti Marvel

"President Supervillain" è diventato popolare prendendo discorsi di Donald Trump e mettendoli in bocca al Teschio Rosso, il nemico di Capitan America.