Akira Toriyama non si spiega il successo di “Dragon Ball”

akira toriyama dragon ball intervista manga successo fumetto
Akira Toriyama

In una recente intervista pubblicata dalla rivista giapponese Weekly Shonen Jump, Akira Toriyama ha dichiarato che ancora oggi, a 34 anni dal debutto di Dragon Ball, non riesce a capacitarsi del successo della sua creazione.

«Qualche tempo fa, per la prima volta dopo tanti anni, ho riletto l’intera serie», ha commentato Toriyama. «Nonostante la parte con Freezer sia ricca di suspence e la trovi ancora interessante, tutt’oggi continuo a non capire perché il manga sia diventato così popolare».

«Ho sempre pensato di stare disegnando le cose nel modo sbagliato» ha detto Toriyama non senza una punta di autocritica riguardo al suo stile di disegno semplice e diretto. «Disegnare così per me è sempre stato facile. Ogni volta che leggo un manga su Jump rimango sorpreso dalla bravura dei disegnatori e da tutti i dettagli che riescono a inserire in una tavola. Mi sono sempre sentito in imbarazzo a esser pubblicato sulla stessa rivista a fianco di quegli autori».

Forse, però, è stato proprio questo disegno semplificato ad aver portato al successo Dragon Ball: «Siccome ero sempre in ritardo con le scadenze, cercavo di fare le cose più in fretta che potevo. Così, disegnare in quel modo semplice è stata la via più facile. Come risultato ho ottenuto personaggi credibili».

Leggi anche:
I personaggi di Dragon Ball ispirati alle persone famose
• I personaggi di One Piece ispirati alle persone famose
• 
La delusione di Akira Toriyama per l’anime Dragon Ball Super
• 
30 anni di Dragon Ball in un video di 3 minuti

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.