“Fumetti nei Musei” continua con altri 27 racconti

Il Ministero dei Beni culturali ha annunciato che il progetto “Fumetti nei musei” continuerà con altri 27 albi a fumetti che andranno ad aggiungersi ai 22 già realizzati.

fumetti nei musei continua coconino mistero beni culturali

L’iniziativa, lanciata lo scorso 22 marzo, è realizzata dal Ministero dei Beni culturali in collaborazione con Coconino Press. Sul modello di quanto avviene in altri paesi (ad esempio in Francia, dove il Louvre e il Museo d’Orsay pubblicano collane di volumi a fumetti), “Fumetti nei musei” si propone di diffondere attraverso il fumetto la conoscenza del patrimonio culturale nazionale. I volumi sono distribuiti gratuitamente nei rispettivi musei ai bambini e ai ragazzi che parteciperanno alle attività didattiche.

«Fumetti nei musei andrà avanti coinvolgendo anche gli altri 10 musei autonomi e i 17 poli regionali», ha dichiarato Mattia Morandi, capo ufficio comunicazione del Ministero della Cultura. «L’idea è di arrivare alla realizzazione di 50 graphic novel che diventeranno un vero e proprio viaggio a fumetti attraverso i musei italiani».

Al momento non sono stati comunicati gli autori o altri dettagli sui nuovi albi del progetto.

Leggi anche: 22 fumettisti raccontano il progetto “Fumetti nei musei”