“Ragazzino va all’inferno”, il primo graphic novel di Enrico Macchiavello

La casa editrice Grrrz Comic Art Book torna a pubblicare dopo una pausa durata un paio d’anni – l’ultima uscita era Anubi di Taddei e Angelini del 2015 – con il graphic novel d’esordio di Enrico Macchiavello: Ragazzino va all’inferno.

ragazzino inferno macchiavello

Macchiavello, genovese classe 1974, è disegnatore, animatore e grafico di lungo corso, noto in particolare per gli spot animati della birra Ceres, le illustrazioni per le card Skifidol e per essere il vincitore di un Premio Andersen per il miglior libro multimediale per ragazzi.

Ragazzino va all’inferno racconta le disavventure di un adolescente tormentato dai bulli a scuola e impacciato con le ragazze. A casa le cose non vanno meglio, la sua famiglia è uno sfacelo, il padre è un alcolizzato e la madre è dipendente dai farmaci e dai social network, mentre il fratello maggiore è un tipo nervoso e violento. Per uscire da una vita che non gli offre nessuno prospettiva, Ragazzino decide di stringere un patto con il Diavolo.

Di seguito, esclusiva, presentiamo una sequenza di tavole dal volume:

ragazzino inferno macchiavello

ragazzino inferno macchiavello ragazzino inferno macchiavello ragazzino inferno macchiavello ragazzino inferno macchiavello ragazzino inferno macchiavello ragazzino inferno macchiavello

Ragazzino va all’inferno è preordinabile online sul sito dell’editore e sarà distribuito in fumetteria, libreria e online dall’8 ottobre 2018 al prezzo di 15 euro. Al Treviso Comic Book Festival (27-30 settembre) sarà presentato il calendario Un anno all’inferno 2019 che contiene tavole originali del fumetto.