News Valentina De Poli non è più il direttore di "Topolino"

Valentina De Poli non è più il direttore di “Topolino”

A partire dal numero 3280, in edicola questa settimana, Valentina De Poli non è più il direttore di Topolino.

valentina de poli topolino
Valentina De Poli a Lucca Comics & Games 2015 | Foto di Niccolò Caranti via Wikipedia

La notizia è diventata ufficiale oggi, quando le copie del nuovo numero sono arrivate agli abbonati della rivista. In realtà da diverse settimane erano emerse indiscrezioni (che proprio il direttore di Fumettologica, su Twitter, aveva fatto rimbalzare sui social) sul cambio alla guida dello storico settimanale disneyano, finora non confermate dagli interessati, casa editrice e direttrice.

Se le ragioni della separazione tra Panini e la De Poli restano ignote – nessuna comunicazione ha accompagnato il cambio di guardia, almeno al momento in cui scriviamo – è invece chiaro chi rileva il testimone dalla ormai decennale direttrice. Si tratta infatti di Alex Bertani, già Direttore Mercato Italia presso Panini Comics, che assume la carica di Direttore Editoriale e firma il tradizionale saluto ai lettori nella pagina del sommario.

Al colophon della testata è affidato il compito di chiarire il nuovo nome del Direttore Responsabile, funzione ricoperta dalla De Poli ma ora evidentemente “sdoppiata” – una prassi diffusa in molte testate giornalistiche – e distinta dalla direzione propriamente operativa della testata: a “firmare” il giornale sarà ora Marco M. Lupoi, che naturalmente rimane anche Direttore Publishing di Panini Comics.

topolino 3280 alex bertani
La copertina di “Topolino” n. 3280, il primo diretto da Alex Bertani

Insieme all’uscita della De Poli si apprende – come pure anticipato dalle indiscrezioni degli ultimi giorni – che anche Emanuela Peja, già Senior Marketing Manager, non è più parte della squadra Panini-Disney.

E proprio alla penultima pagina del giornale, che come sempre ospita i credits – ovvero il cosiddetto colophon – di tutti i collaboratori, appare un inusuale e stringato testo, firmato dal Comitato di Redazione del settimanale che, “alla luce della nuova situazione venuta a verificarsi all’interno del nostro gruppo”, saluta e ringrazia la direttrice uscente e accoglie il direttore entrante “pronti a condividere il nuovo progetto editoriale in una proficua continuità lavorativa”.

Valentina De Poli

Valentina De Poli è stata la seconda donna a ricoprire la carica di direttrice di Topolino, dopo Claretta Muci, a cui è succeduta nel 2007. È stato il terzo direttore per durata del mandato (11 anni, dal 2007 al 2018), dopo Mario Gentilini (35 anni, dal 1945 al 1980) e Gaudenzio Capelli (14 anni, dal 1980 al 1994).

La De Poli iniziò a frequentare la redazione di Topolino nemmeno ventenne nel 1987, quando il settimanale era ancora di proprietà di Mondadori. Inizialmente il suo incarico era quello di rispondere alle lettere dei lettori; in seguito divenne una redattrice regolare del giornale.

topolino 2681 valentina de poli
La copertina di “Topolino” n. 2681, il primo diretto da Valentina De Poli

Fece parte del PK team, il team creativo che sviluppò il progetto PKNA, la testata dedicata alla versione supereroica di Paperinik: suo è l’editoriale del numero #0 Evroniani.
Nel 1998 lasciò Disney Italia per la casa editrice Gruner + Jahr, ma già nel 2001 tornò sui suoi passi, per assumere il ruolo di direttrice di W.I.T.C.H. e, nel 2007, quello di direttrice della testata ammiraglia.

Sotto la sua direzione hanno ripreso a collaborare con il giornale molti autori che si erano allontanati negli anni precedenti, come Francesco Artibani e Fabio Celoni. Dal punto di vita dei contenuti, la De Poli è ricordata per avere dato ampio impulso, almeno fino al restyling 2018, a storie rivolte a un pubblico di lettori più maturo rispetto a quello a cui si rivolgeva tradizionalmente il settimanale, fra le quali alcune “parodie horror” di Enna e Celoni.

Fra le altre iniziative, il recupero dal catalogo di alcuni personaggi abbandonati o sottoutilizzati (in primis il ritorno stesso di PK), allo scopo di dialogare sia con i lettori adulti che con il fandom Disney di più lunga data. Inoltre le rubriche hanno assunto, nel corso della sua direzione, un taglio più giornalistico, includendo anche degli esperimenti di graphic journalism a misura di giovani lettori.

Nel 2013 la De Poli gestì il passaggio di Topolino e delle testate ad esso collegate da Disney Italia a Panini Comics. In 11 anni di direzione, De Poli ha promosso tre restyling del giornale: nel 2007, nel 2011 e il più recente solo pochi mesi fa.

Il testo completo del CdR di Topolino:

«Il comitato di redazione e tutta la redazione, alla luce della nuova situazione venuta a verificarsi all’interno del nostro gruppo, salutano il direttore uscente Valentina De Poli, ringraziandola per il lavoro svolto con professionalità nel lungo periodo della sua direzione. Accogliamo il nuovo direttore, pronti a condividere il nuovo progetto editoriale in una proficua continuità lavorativa.»

Il saluto del nuovo direttore:

«Cari lettori,
a partire da questo numero ho l’onore di assumere la direzione di Topolino.

Raccogliere un testimone di questo tipo è una grande responsabilità, Topolino è un giornale importante ormai radicato nella nostra cultura ed entrato di diritto nella storia dell’editoria di questo paese (… e non solo).

Grazie alla splendida redazione, che segue e realizza il giornale ormai da molti anni, la stessa che sarà al mio fianco in questa avventura, ho accettato la sfida con grande entusiasmo, ma anche col rispetto di chi, come tanto di voi, proprio su queste stesse pagine è cresciuto e ha imparato a leggere.

Qui in redazione è un momento frenetico; i piani di lavoro dei prossimi numeri si intrecciano con nuove idee, soluzioni e progetti. La voglia di innovare e sperimentare, ma anche di riscoprire non manca e stiamo già lavorando a novità e sorprese per darvi un Topolino sempre più di qualità, sempre più capace di divertire e farci sognare.

Con una frase un po’ abusata potrei chiudere con un “… restate con noi, ne vedrete delle belle”, ma per ora, più semplicemente, mi limito a darvi appuntamento sempre qui tra 7 giorni!»

Alex Bertani

Seguici sui social

53,444FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,979FollowerSegui

Ultimi articoli

snapshots marvel

“Snapshots”, la serie a fumetti che rivisita la storia Marvel

Marvel Comics ha annunciato Snapshots, serie curata da Kurt Busiek, che rivisiterà alcune delle tappe fondamentali dei fumetti della casa editrice.
thanos snap

“Joker” e “Thanos” tra le parole più cercate su Google nel 2019 dagli italiani

Tra i trend di Google del 2019 sono entrate anche due parole note ai fan dei fumetti, "Joker" e "Thanos", grazie ai film di cui sono stati protagonisti.
magnus satanik natale

Sunday Page: Roberto Baldazzini Satanik e Prince Valiant

Per la rubrica Sunday Page, questa settimana ospitiamo Roberto Baldazzini, che discute tavole da Satanik e Prince Valiant.