News Tutti i cinecomics in uscita nel 2019

Tutti i cinecomics in uscita nel 2019

Se parliamo di cinecomics, il 2018 è stato di certo l’anno dei Marvel Studios, con un Black Panther in grado di generari grandi consensi di critica e pubblico e un Avengers: Infinity War che ha fatto registrare il record per il maggiore incasso nel weekend d’apertura.

Ma il 2018 ha visto anche la singolare uscita di un “cinecomic” italiano, La profezia dell’armadillo di Emanuele Scaringi, ispirato all’omonimo fumetto di Zerocalcare e prodotto da Fandango.

Per il 2019 il calendario prevede invece ben 10 film, tutti di produzione americana, ai quali potrebbero aggiungersene altri (quasi) a sorpresa o che al momento non hanno ancora una data ufficiale (come Suicide Squad 2). Di seguito, l’elenco dei film, in base all’ordine di uscita nelle sale.

Aquaman (1 gennaio)

Appartenente al DC Extended Univers cinematografico di Warner Bros., il film ha per protagonista il personaggio creato da nel 1941 da Mort Weisinger e Paul Norris, già apparso in Justice League. Il film è diretto da James Wan e ha per protagonisti Jason Momoa (Arthur Curry/Aquaman), Amber Heard (Mera), Patrick Wilson (Orm/Ocean Master), Willem Dafoe (Nuidis Vulko), Yahya Abdul-Mateen II (David Hyde/Black Manta), Nicole Kidman (regina Atlanna) e Dolph Lungren (re Nereus). Qui c’è la nostra recensione.

Alita – Angelo della battaglia (14 febbraio)

Atteso adattamento dell’omonimo manga di Yukito Kishiro, diretto da Robert Rodriguez (Sin City, Machete), prodotto da James Cameron e con protagonisti tra gli altri Rosa Salazar (nel ruolo della protagonista), Eiza González, Michelle Rodriguez, Jennifer Connelly e Christoph Waltz.

Captain Marvel (6 marzo)

È il nuovo film del Marvel Cinematic Universe, incentrato sull’eroina Carol Danvers. Il film, diretto da Anna Boden e Ryan Fleck (5 giorni fuori), sarà ambientato negli anni Novanta. Il cast comprenderà, tra gli altri, Brie Larson (Carol Danvers/Captain Marvel), Samuel L. Jackson (Nick Fury), Ben Mendelsohn (Talos), Lee Pace (Ronan l’Accusatore), Clark Gregg (Phil Coulson) e Jude Law (Walter Lawson).

Shazam! (5 aprile)

Prodotto da Warner Bros., il film sarà basato sull’omonimo personaggio di DC Comics, alias Billy Batson, un giovane quindicenne che riceve super-poteri di natura magica. Diretto da David F. Sandberg, è interpretato da Zachary Levi (Shazam), Asher Angel (Billy Batson), Mark Strong (dott. Thaddeus Sivana), Jack Dylan Grazer (Freddy Freeman), Grace Fulton (Mary Bromfield/Mary Marvel) e Djimon Hounsou (Mago Shazam).

Hellboy (12 aprile)

È il primo film del reboot cinematografico dell’omonimo personaggio creato da Mike Mignola nel 1994. Prodotto da Lions Gate Entertainment, è diretto da Neil Marshall (The Descent, Game of Thrones). L’attore David Harbour (Stranger Things) veste i panni di Hellboy, che non è più interpretato da Ron Perlman (come nei due film del 2004 e 2008 diretti da Guillermo Del Toro). La sceneggiatura è scritta da Andrew Cosby, Christopher Golden e Mike Mignola.

Avengers: Endgame (24 aprile)

Atteso seguito di Infinity War, Endgame è diretto dai fratelli Anthony e Joe Russo. La sceneggiatura è stata scritta da Christopher Markus e Stephen McFeely, mentre il cast comprende molti degli attori già visti nei precedenti film dell’universo Marvel, tra cui Robert Downey Jr. (Tony Stark/Iron Man), Chris Evans (Steve Rogers/Captain America), Chris Hemsworth (Thor) e Scarlett Johansson (Vedova Nera), di nuovo alle prese con i piani di Thanos (interpretato da Josh Brolin).

X-Men: Dark Phoenix (7 giugno)

Previsto già per il 2018 e poi posticipato al 2019 da 20th Century Fox, è il nuovo sequel della saga cinematografica mutante, con al centro questa volta le vicende raccontate da Chris Claremont e Jonh Byrne in La saga di Fenice Nera del 1980. Diretto da Simon Kinberg, il film sarà interpretato dagli stessi attori del precedente X-Men: Apocalisse: James McAvoy, Michael Fassbender, Jennifer Lawrence, Sophie Turner e Nicholas Hoult, tra gli altri.

Spider-Man: Far From Home (5 luglio)

Seguito di Spider-Man: Homecoming, sarà ambientato per lo più in Europa e vedra il protagonista affrontare Mysterio, il mago degli effetti speciali creato nel 1964 da Stan Lee e Steve Ditko. Così come il precedente, il film sarà diretto da Jon Watts. Del cast faranno parte Tom Holland (Peter Parker/Spider-Man), Michael Keaton (Adrian Toomes/Avvoltoio), Jon Favreau (Happy Hogan), Zendaya (Michelle “MJ” Jones), Marisa Tomei (zia May), Jake Gyllenhaal (Quentin Beck/Mysterio), Cobie Smulders (Maria Hill) e Samuel L. Jackson (NIck Fury).

New Mutants (2 agosto)

Legato all’universo narativo degli X-Men, il film presenterà una nuova generazione di giovani mutanti, interpretata da Anya Taylor-Joy (Illyana Rasputin/Magik), Maisie Williams (Rahne Sinclair/Wolfsbane), Charlie Heaton (Sam Guthrie/Cannonball), Henry Zaga (Roberto da Costa/Sunspot) e Blu Hunt (Danielle Moonstar/Mirage). Il film è diretto da Josh Boone. Previsto inizialmente per il 2018, è stato poi posticipato al 2019.

Joker (4 ottobre)

joaquin phoenix joker

Tra i due film in lavorazione incentrati sul Joker – l’altro sarà legato a Suicide Squad –, è probabilmente quello più atteso. In particolare perché racconterà le origini del personaggio e avrà atmosfere hard boiled. Interpretato da Joaquim Phoenix (Il gladiatore, Don’t Worry) e Robert DeNiro, il film sarà diretto da Todd Phillips (Una notte da leoni), mentre la sceneggiatura è stata scritta dallo stesso Phillips in collaborazione con Scott Silver (8 Mile).

Seguici sui social

51,057FansMi piace
1,632FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,204FollowerSegui

Ultimi articoli

tintin edward hopper

Tintin come in quadri di Edward Hopper

Il pittore francese Xavier Marabout è autore di una serie di quadri che ritraggono Tintin in situazioni e scenari che tipici del pittore Edward Hopper.

I supereroi americani in dipinti cinesi

L’illustratore cinese Jacky Tsai è autore di illustrazioni nella quali immagina i supereroi americani all’interno di dipinti tradizionali cinesi.

Le locandine immaginarie di “Millennium Actress” di Satoshi Kon

"Millennium Actress" raccontava di una attrice protagonista di film (immaginari) di cui Satoshi Kon aveva realizzato delle splendide locandine.