Focus Che fine ha fatto il film sui New Mutants della Marvel?

Che fine ha fatto il film sui New Mutants della Marvel?

Nell’ottobre 2017, 20th Century Fox presentò il trailer di New Mutants, pellicola spin-off degli X-Men incentrata su un gruppo di giovani mutanti. Il film – diretto da Josh Boone (Colpa delle stelle) e ispirato all’omonimo fumetto di Marvel Comics – sarebbe dovuto uscire di lì a poco, ma ritardi, riprese aggiuntive e l’acquisto di Fox da parte di Walt Disney lo hanno fatto cadere in una sorta di limbo.

Il cast di New Mutants, allo stato attuale, comprende Anya Taylor-Joy (Illyana Rasputin/Magik), Maisie Williams (Rahne Sinclair/Wolfsbane), Charlie Heaton (Sam Guthrie/Cannonball), Henry Zaga (Roberto da Costa/Sunspot), Blu Hunt (Danielle Moonstar/Mirage), Alice Braga (dott.ssa Cecilia Reyes), Happy Anderson (reverendo Sinclair), Jon Hamm (Sinistro) e Antonio Banderas (in un ruolo non definito).

I ritardi
Il primo ritardo avvenne perché Fox decise di effettuare una sessione di riprese aggiuntive per spingere maggiormente sulle atmosfere horror del film, in modo da cavalcare l’onda del successo al box office di It, ispirato all’omonimo romanzo di Stephen King.

Il progetto iniziale di Boone – anche co-sceneggiatore del film – era stato ideato per avere forti atmosfere horror (secondo la sua definizione: «Stephen King incontra John Hughes»), ma fino a quel punto Fox non aveva voluto puntare troppo su questo aspetto. Durante il processo di realizzazione, quindi, il film si era trasformato da horror completo a una versione più edulcorata, senza troppo sangue e scene spaventose, per avere un target più young adult.

Dopo il buon successo del trailer, la situazione cambiò, come affermato dal produttore Simon Kinberg: «Il pubblico ha ormai del tutto accettato l’idea di un film di supereroi o tratto da un fumetto che sia, nello spirito, un horror». Il film potrebbe essere addirittura catalogato come “R-Rated”, ovvero consentito ai minori di 17 anni solo se accompagnati da un adulto, dopo che a lungo Boone ha parlato di PG-13 (ovvero vietato ai minori di 13 anni).

Una volta avviata la sessione di riprese aggiuntive, l’uscita del film fu spostata dal 13 aprile 2018 al 22 febbraio 2019. A marzo 2018, Boone completò queste nuove riprese, dichiarandosi soddisfatto, ma la produzione decise che non era abbastanza, chiedendogli di girarne altre e spostando l’uscita ancora una volta, al 2 agosto 2019.

film new mutants nuovi mutanti marvel

Seguendo invece altre voci, ComicBook.com ha affermato che i reshoot siano stati in realtà decisi dalla produzione non per rendere il film più pauroso, ma per dargli un cuore e più umorismo. Le nuove riprese non avrebbero salvato il film, ma almeno lo avrebbero reso meno «noioso e inguardabile».

In ogni caso, le riprese di New Mutants si sono estese di molto rispetto alle previsioni iniziali. La sessione di reshoot prevista per settembre 2018 non è però mai stata effettuata. Il 3 febbraio, il disegnatore di fumetti Bill Sienkiewicz – che con lo sceneggiatore Chris Claremont ha realizzato un importante ciclo di storie dei Nuovi Mutanti – ha affermato nel corso di un’intervista che queste riprese aggiuntive sono in fase di realizzazione. Una notizia che non è stata però confermata dalla produzione del film.

La situazione attuale
Al momento, New Mutants risulta ancora nelle liste ufficiali di 20th Century Fox tra i film in uscita nel corso del 2019, ma con un asterisco: «*at this time, subject to updates». Ovvero: tutto può ancora cambiare.

Secondo quanto riportato da ComicBook.com, è stata per ora rigirata circa metà del film, e sarebbero stati aggiunti anche nuovi personaggi (forse due). «Non credo che i ritardi siano una brutta cosa, perché è di certo più importante assicurarci di aver fatto tutto bene, invece che affrettarci per uscire in tempo», ha raccontato l’attrice Taylor-Joy nel corso di un’intervista. «Così spero che tutte queste riprese aggiuntive e l’aggiunta di un nuovo personaggio garantirà ai fan un prodotto soddisfacente e meraviglioso.»

Screen Rant, invece, riporta che l’attrice sarebbe frustrata per le sessioni di riprese aggiuntive a cui è stata costretta. In più, Taylor-Joy non avrebbe legato con gli altri membri del cast, motivo per cui una sua futura nuova apparizione nel ruolo di Illyana Rasputin/Magik sarebbe da escludere.

Tra le scene che, a quanto pare, hanno risentito delle modifiche c’è quella inizialmente prevista per seguire i titoli di coda, che avrebbe dovuto presentare Jon Hamm nei panni di Sinistro, storico avversario degli X-Men. La nuova scena invece dovrebbe avere per protagonista Antonio Banderas, che interpreterà un nemico non ancora definito (il film è stato originariamente pensato come prima parte di una trilogia).

film new mutants nuovi mutanti marvel

Il regista Josh Boone – che attualmente starebbe lavorando alla post-produzione del film, secondo quanto riportato da Dealine – è rimasto a bordo del progetto per tutto il tempo, garantendo al film uniformità stilistica. Fox sembra essere riuscita a evitare, insomma, quanto successo nel 2015 con Fantastic 4, viziato gravemente da problemi fra il regista Josh Trank e la produzione.

Arriva la Disney
In tutto questo si è inserita la Disney, che sta completando l’acquisto di Fox, una situazione che ha messo in stand-by tutte le produzioni in corso d’opera, da X-Force a Gambit, passando per il film su Kitty Pryde e Deadpool 3. Se dovesse effettivamente uscire, New Mutants potrebbe essere l’ultimo flm legato all’universo degli X-Men al di fuori del Marvel Cinematic Universe, seguendo di poco Dark Phoenix (anche questo oggetto di riprese aggiuntive e ritardi).

Dato tutto questo, però, Disney potrebbe non avere molta voglia di promuovere il film in modo adeguato, soprattutto se dovesse essere davvero catalogato come R-Rated. Secondo il giornalista americano Scott Bechtel, la data di uscita potrebbe essere rimandata ulteriormente, e il film potrebbe addirittura non essere distribuito nelle sale cinematografiche, bensì essere messo a disposizione in streaming su Hulu in occasione del prossimo Halloween.

A commentare la voce è stata Laurel Shuler Donner, che ha avviato la produzione del film prima di passare la mano a Simon Kinberg: «Ci hanno lavorato duro. Vorrei vederlo distribuito, non mi piacerebbe vederlo lanciato su Hulu».

Leggi anche:
• Neanche gli attori sanno se il film sui New Mutants uscirà mai
• Perché Netflix ha cancellato le serie tv Marvel?
• Umbrella Academy, spiegata
• Tutti i cinecomics in uscita nel 2019
• Kurt Busiek e Alex Ross realizzano un sequel di “Marvels”

Seguici sui social

49,537FansMi piace
1,504FollowerSegui
2,645FollowerSegui
17,668FollowerSegui

Ultimi articoli

anafi fumetto logo

Gli autori e i fumetti vincitori dei premi ANAFI 2019

Sono stati consegnati i Premi Anafi 2019, assegnati dall’omonima associazione ANAFI, la più longeva associazione di collezionisti di fumetto italiana.
cambiano personaggi manga

Come cambiano i personaggi dei manga col passare degli anni

Una gallery con i personaggi di alcuni dei manga più famosi nelle loro prime apparizioni e nelle ultime. Ecco come si sono evoluti nel corso degli anni.
commissario ricciardi magazine 2019 fumetto bonelli

Un po’ di pagine da “Il Commissario Ricciardi Magazine 2019”

Tavole in anteprima da "Il Commissario Ricciardi Magazine 2019", che presenta quattro storie inedite con il personaggio dei romanzi di Maurizio De Giovanni.