Focus Tutti gli Oscar della Marvel

Tutti gli Oscar della Marvel


Tra i motivi che rendono memorabile l’edizione 2019 degli Oscar c’è la presenza di Black Panther tra i protagonisti dello show. Il cinecomic dei Marvel Studios è infatti nominato a sette premi, tra cui quello per miglior film. È la prima volta nella storia del cinema che un film di supereroi (e un film tratto dai fumetti in generale) concorre al premio più importante della serata. Ma quanti e quali film tratti dai fumetti Marvel sono stati in gara per la statuetta dorata? E quanti hanno vinto?

oscar marvel

Il primo film Marvel a essere candidato agli Oscar fu nel 1998 Men in Black, che delle tre candidature (miglior trucco, miglior colonna sonora e migliore scenografia) ne concretizzò una (miglior trucco). Men in Black è tratto da un fumetto della Aircel Comics, etichetta diventata di proprietà della Malibu Comics nel 1988, a sua volta acquisita dalla Marvel nel 1994. Tecnicamente, quindi, è un film tratto da un fumetto Marvel soltanto di facciata.

Per vedere il primo fumetto creato dalla Marvel alla serata degli Oscar bisognò aspettare il 2003, quando Spider-Man di Sam Raimi fu candidato nelle categorie di miglior sonoro e migliori effetti speciali. Fu però soltanto il suo seguito, Spider-Man 2, nel 2005, a vincere il primo vero Oscar Marvel, per i migliori effetti speciali.

Da quando i Marvel Studios hanno iniziato a produrre i film in autonomia nel 2008, creando il Marvel Cinematic Universe, nessun film candidato ha mai vinto un premio. In questo, la Casa delle Idee è stata battuta sul tempo dalla DC Comics, il cui Suicide Squad – che fa parte del DC Extended Universe – si è aggiudicato l’Oscar per il miglior trucco nel 2017.

A oggi, Black Panther, con le sue sette candidature, è il film Marvel più nominato di sempre. A soffiargli il record, nella categoria più ampia dei cinefumetti, è di nuovo la DC Comics con Il cavaliere oscuro, nominato nel 2009 a otto Oscar (di cui due vinti).

Di seguito una lista di tutte le candidature anno per anno (in grassetto le vittorie):

1998

Men in Black: miglior trucco (Rick Baker e David LeRoy Anderson), migliore scenografia (Bo Welch e Cheryl Carasik), miglior colonna sonora per musical o commedia (Danny Elfman)

2003

Spider-Man: miglior sonoro (Kevin O’Connell, Greg P. Russell ed Ed Novick), migliori effetti speciali (John Dykstra, Scott Stokdyk, Anthony LaMolinara e John Frazier)

2005

Spider-Man 2: miglior sonoro (Kevin O’Connell, Greg P. Russell, Jeffrey J. Haboush e Joseph Geisinger), miglior montaggio sonoro (Paul N.J. Ottosson), migliori effetti speciali (John Dykstra, Scott Stokdyk, Anthony LaMolinara e John Frazier)

2009

Iron Man: migliori effetti speciali (John Nelson, Ben Snow, Dan Sudick e Shane Mahan), miglior montaggio sonoro (Frank Eulner e Christopher Boyes)

2011

Iron Man 2: migliori effetti speciali (Janek Sirrs, Ben Snow, Ged Wright e Dan Sudick)

2013

The Avengers: migliori effetti speciali (Janek Sirrs, Jeff White, Guy Williams e Dan Sudick)

2014

Iron Man 3: migliori effetti speciali (Christopher Townsend, Guy Williams, Erik Nash e Dan Sudick)

2015

Captain America: The Winter Soldier: migliori effetti speciali (Dan DeLeeuw, Russell Earl, Bryan Grill e Dan Sudick)

Big Hero 6: miglior film d’animazione (Don Hall, Chris Williams e Roy Conli)

X-Men – Giorni di un futuro passato: migliori effetti speciali (Richard Stammers, Lou Pecora, Tim Crosbie e Cameron Waldbauer)

Guardiani della Galassia: migliori effetti speciali (Stephane Ceretti, Nicolas Aithadi, Jonathan Fawkner e Paul Corbould), miglior trucco (Elizabeth Yianni-Georgiou e David White)

2017

Doctor Strange: migliori effetti speciali (Stephane Ceretti, Richard Bluff, Vincent Cirelli e Paul Corbould)

2018

Logan: miglior sceneggiatura non originale (Scott Frank, James Mangold e Michael Green)

Guardiani della Galassia Vol. 2: migliori effetti speciali (Christopher Townsend, Guy Williams, Jonathan Fawkner e Dan Sudick)

2019

Black Panther: miglior film (Kevin Feige), miglior colonna sonora (Ludwig Göransson), miglior canzone (All the Stars), miglior costumi (Ruth E. Carter), migliore scenografia (Hannah Beachler e Jay Hart), miglior sonoro (Benjamin A. Burt e Steve Boeddeker), miglior montaggio sonoro (Peter Devlin, Steve Boeddeker e Brandon Proctor)

Avengers: Infinity War: migliori effetti speciali (Dan DeLeeuw, Russell Earl, Kelly Port e Dan Sudick)

Spider-Man – Un nuovo universo: miglior film d’animazione (Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman, Phil Lord e Christopher Miller)

Leggi anche:
Che fine ha fatto il film sui New Mutants della Marvel?
“Black Panther”, la recensione. Andiamo tutti a Wakanda, per sempre
Marvel Cinematic Universe è il franchise con gli incassi più alti
Il primo e il più grande: l’universo cinematografico Marvel

Seguici sui social

48,899FansMi piace
1,392FollowerSegui
2,645FollowerSegui
17,190FollowerSegui

Ultimi articoli

The Disastrous Life of Saiki K

Netflix produrrà una nuova serie dell’anime “The Disastrous Life of Saiki K.”

Netflix ha annunciato di aver messo in produzione una nuova serie dell'adattamento animato del manga "The Disastrous Life of Saiki K".
cover bendis mack fumetto

“Cover” di Bendis: il metafumetto all’ennesima potenza

Cover, fumetto di Bendis e Mack, racconta di un fumettista che viene reclutatato da una donna per lavorare sotto copertura a operazioni della CIA.
marvels nuovo fumetto

Kurt Busiek e Alex Ross realizzano un sequel di “Marvels”

Kurt Busiek e Alex Ross realizzeranno un nuovo fumetto di Marvels in occasione del venticinquennale dell'uscita della storia.