Focus Storia dei fumetti Marvel non prodotti dalla Marvel

Storia dei fumetti Marvel non prodotti dalla Marvel

Team up e crossover dell’altro mondo – parte prima
Non rispondono ai criteri di questo articolo quattro albi promozionali con fini educativi contenenti storie dell’Uomo Ragno apparsi in Canada ma realizzati da un staff statunitense (si tratta di Skating on Thin Ice, Double Trouble, Hit and Run e Chaos in Calgary usciti nel 1992 sotto la direzione del Canadian Association of Chiefs of Police; a questi si potrebbe aggiungere Wolverine: Son of Canada del 2001, promo sponsorizzato dal marchio di patatine fritte Doritos e realizzato da Howard Mackie, Ron Lim e Walden Wong, in cui l’Uomo Ragno appare come ospite insieme a molti altri supereroi).

Ci sono però tre racconti portoghesi, approvati dalla Marvel ed editi da Futura nel 1982: A origem do Homem Aranha, A trepadeira, Revolta na 5a dimensão (il nome della serie, uscita su albi di formato 29×21 cm, è: Spider-Man O Homem Aranha; il primo numero della testata, Le origini dell’Uomo Ragno, fu pubblicato in Italia dalla Corno nel luglio 1982, come supplemento al n. 17 de Il settimanale dell’Uomo Ragno e con l’intestazione Uomo Ragno Color Deluxe).

Ho poi sentito dire sia di Spider-Man cinesi (racconti illustrati degli anni ’80 e un albo pirata edito da Hunan Meishu Chubanshe, 湖南美术出版社, nel 1991) che turchi. Di questi ultimi, però, non ho trovato riscontro (nella serie Örümcek Adam edita da Bilka negli anni ’80 solo le copertine sono di autori turchi, al contrario di alcune storie di Conan autoctone edite da Alfa Yayinlari per la serie Conan Alfa Yayınları Haftalık Gençlik Dergi Serisi fra l’82 e l’84; nel n. 57 di tale serie, datato 25 novembre 1983, si assistette persino a un bizzarro team up fra il barbaro e Superman nella storia titolata Zaman Kavsagi, ovvero “incrocio temporale”).

In Turchia, per certo, è stato realizzato nel 1973 un film bizzarro e ultra violento quale 3 Dev Adam (noto anche come “Turkish Spider-Man”, regia di Tevfik Fikret Uçak) ambientato ad Instanbul e in cui l’Uomo Ragno è un criminale senza scrupoli che si scontra con lo strano team up composto da Capitan America e dal messicano Santo (wrestler di un fumetto popolarissimo in patria).

Altro team up bizzarro è quello fra Peter Parker (inviato in missione ad Amsterdam dal Daily Bugle) e Hans Jansen che, pur privo di particolari superpoteri, è noto come l’Uomo Ragno olandese. I due si sono incontrati in una storia di Chris Krone e Steven de Rie, ritenuta parte dell’universo Marvel, e apparsa nelle pagine della Superhelden Agenda ’89-’90 (una sorta di diario, pubblicato in Olanda dalla JuniorPress per quattro anni di seguito, fra il 1987 e il ’91, contenente ristampe di originali Marvel e qualche storia realizzata nei Paesi Bassi).

Non hanno invece nessuna connessione con l’universo Marvel ufficiale le storie di tre distinti arrampicamuri pubblicate in Indonesia (soprattutto negli anni ’70) che, di fatto, possono essere ritenute veri e propri plagi.

In Indonesia sono circolate anche traduzioni dello Spider-Man Marvel ma, in barba a qualsiasi copyright, hanno tenuto banco una lunga serie di adattamenti locali dei supereroi americani, pubblicati nel classico formato tascabile dei komiks indonesiani con vari fascicoli in bianco e nero che vanno a comporre un unico “serial”.

Seguici sui social

53,324FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,959FollowerSegui

Ultimi articoli

x-ray robot michael allred

“X-Ray Robot”, il nuovo fumetto di Michael e Laura Allred

A marzo esordirà negli Stati Uniti "X-Ray Robot", una nuova serie di Michael e Laura Allred ambientata nello stesso universo narrativo di Madman.
watchmen episodio 8 hbo

Tutto quello che vi siete persi dell’ottavo episodio di Watchmen

Riassunto, annotazioni, riferimenti, influenze e particolari dell'episodio 8 della serie tv Watchmen di HBO, ispirata al fumetto di DC Comics.

“Rapsodia in blu” di Andrea Serio, una rarefatta narrazione impressionista

Una intervista ad Andrea Serio, illustratore e fumettista, autore del graphic novel "Rapsodia in blu", pubblicato da Oblomov.