News "Avengers: Endgame" stabilirà il nuovo record di incassi?

“Avengers: Endgame” stabilirà il nuovo record di incassi?

avengers endgame incassi film marvel

Avengers: Endgame è la conclusione di una grande narrazione iniziata nel 2008 e portata avanti per ventidue film, un progetto che non ha precedenti nell’industria cinematografica. Anche grazie al lavoro di marketing della Disney, che è riuscita a non far trapelare alcun dettaglio della trama, l’attesa degli spettatori è però spasmodica.

Se il parere critico conferma la bontà dell’operazione – come ha scritto Antonio Dini sulle nostre pagine – le previsioni degli incassi di Avengers: Endgame sono meno certe. Tra i primati già ottenuti, spicca quello dalla presenza nelle sale: con le sue 4.600 copie è il film con la distruzione più capillare di sempre negli Stati Uniti, superando il record detenuto da Cattivissimo me 3 (4.529 copie). Le prevendite dei biglietti hanno superato il record stabilito nel 2015 da Star Wars: Il risveglio della Forza e in Cina, dove ha esordito il 24 aprile, è diventato il film che ha incassato di più nel giorno d’apertura (107,2 milioni di dollari).

CNBC riporta che il film, costato tra i 350 e i 400 milioni di dollari (più 200 milioni di spese di promozione), dovrebbe guadagnare nei soli Stati Uniti tra i 260 e i 285 milioni di dollari nel primo fine settimana. Un record nella Storia del cinema.

È improbabile invece che arrivi a toccare la soglia dei 300 milioni, come ipotizzato dal Guardian e da Box Office Mojo. Il sito dedicato alle analisi degli incassi cinematografici scrive che il film batterà comunque almeno nove record, molti dei quali detenuti dal precedente capitolo del franchise, Infinity War.

Per quando riguarda gli incassi mondiali, le stime dicono che nella prima settimana si potrebbe arrivare a toccare quota 1 miliardo. Intanto in Italia ha debuttato con il botto, facendo registrare nel primo giorno di distribuzione nei cinema la cifra di 5,17 milioni di euro.

«Stiamo per assistere a quello che sarà un weekend monumentale» ha dichiarato a Variety Paul Dergarabedian, analista per Comscore. «Resta da capire quanto grandi saranno questi numeri. È una domanda da molti milioni di dollari.»

«La vera domanda» chiosa Scott Mendelson su Forbes, «è se il film sarà in grado di spodestare Avatar nella classifica dei maggiori incassi globali di sempre».

I due miliardi e settecento milioni di dollari del film di James Cameron sembrano un ostacolo difficile da sormontare, staccandosi di netto da tutti gli altri incassi, che superano appena o sfiorano i due miliardi.

Due le condizioni perché ciò avvenga: che il weekend di debutto superi le previsioni o che il film abbia una vita più lunga del normale nelle sale grazie al passaparola positivo. Nonostante l’ottimo dato cinese, non basterà l’entusiasmo iniziale del pubblico: Endgame dovrebbe resistere nel corso delle settimane come fece Avatar, combattendo contro pellicole come Detective Pikachu, Aladdin, Godzilla: King of the Monsters, X-Men: Dark Phoenix, Men in Black International e Toy Story 4.

Leggi anche:
L’easter egg di Thanos su Google
Qual è il punteggio di “Avengers: Endgame” su Rotten Tomatoes?
• 
“Avengers: Endgame”, la recensione del film Marvel
• 
Il primo e più grande: l’universo cinematografico Marvel
• 
Le cosa da sapere prima di vedere Avengers: Endgame
• 
Guida al binge-watching dei film Marvel
• 
Come guardare i film Marvel in ordine cronologico

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui.

Seguici sui social

53,408FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,974FollowerSegui

Ultimi articoli

goat emanuele rosso

Il più grande tennista della storia, raccontato da un fumetto

Il fumettista Emanuele Rosso è l'autore di "GOAT", un graphic novel dedicato al più grande tennista della storia... che non è mai esistito.
meet the skrull fumetto marvel

Radar. 6 fumetti da non perdere usciti questa settimana

Una selezione di alcuni dei fumetti pubblicati in settimana, che secondo noi meritano la vostra attenzione. Per preparare un weekend di buone letture.
fumetti musei coconino mistero beni culturali

I nuovi 29 albi di “Fumetti nei musei”

Il progetto Fumetti nei musei continua e si amplia con altri 29 albi annunciati oggi, durante l'inaugurazione di una mostra dedicata all'iniziativa.